Corruzione e peculato, nei guai il sindaco di Eboli Cariello

Chiesta ed ottenuta la proroga per le indagini del pm Silvio Marco Guarriello

corruzione e peculato nei guai il sindaco di eboli cariello
Eboli.  

Corruzione in atti contrari ai doveri d’ufficio, peculato, falso ideologico e falso materiale: con queste ipotesi di reato sono stati iscritti nel registro degli indagati il sindaco di Eboli Massimo Cariello, l’assessore Ennio Ginetti, la dirigente del settore Urbanistica Lucia Rossi, il dipendente comunale Achille Pirozzi , l’esperto informatico Fabio Ciaglia e il commerciante Gennaro Mastrolia. Il fascicolo a loro carico sarebbe stato aperto diverso tempo fa dal sostituto procuratore Silvio Marco Guarriello, ma nei giorni scorsi il giudice per le indagini preliminari Alfonso Scermino ha concesso al magistrato la proroga delle indagini richiesta. Al momento non sono trapelati particolari sull’oggetto dell’indagine che ora ha ottenuto ulteriori sei mesi di proroga.