Blitz degli agenti nel quartiere Vescovado di Nocera

Recuperata una pistola e della droga. Un 28enne è finito in manette

blitz degli agenti nel quartiere vescovado di nocera
Nocera Inferiore.  

Alla vista degli agenti ha tentato di disfarsi di una valigia, successivamente recuperata,  contenente una pistola.

Si è concluso con un arresto, una denuncia ed il sequestro di un’arma e di droga il blitz posto in atto dagli uomini del commissariato di Nocera Inferiore.

Mentre gli agenti circondavano l’intera zona, un uomo affacciandosi alla finestra della propria abitazione ubicata al quarto piano, notando le divise, ha tentato frettolosamente di disfarsi di una valigia, lanciandola tra i rovi di in un terreno incolto sottostante il fabbricato. La mossa dell’uomo è risultata del tutto inutile in quanto gli agenti stavano già presidiando da tempo la zona circostante il palazzo con binocoli, proprio per individuare eventuali tentativi da parte dei soggetti destinatari dei controlli di disfarsi di droga. refurtiva o altro.

Recuperata la valigia gli agenti hanno trovato all’interno della stessa una pistola calibro 7.65 con la matricola completamente abrasa ed un caricatore con relativo munizionamento, nonché utensili per la pulizia dell’arma, che è risultata in ottime condizioni e perfettamente funzionante. Dopo l’irruzione dei poliziotti nell’appartamento l’uomo, A.D., 28 anni, di origini sarnesi, con numerosi precedenti per estorsione, truffa e furto, è stato bloccato e arrestato in flagranza per detenzione di arma clandestina. Ora è in carcere.

 Durante il blitz è stata anche perquisita un’altra abitazione dove sono state rinvenute due dosi di cocaina pari ad 1 grammo e alcune “stecchette” di hashish per un peso complessivo di circa 5 grammi. Il detentore, un incensurato di 19anni  è stato denunciato.