Scopre la sua donna con un altro e viene minacciato di morte

Avviso di garanzia e di conclusione indagine per tre giovani della Valle dell'Irno

scopre la sua donna con un altro e viene minacciato di morte
Salerno.  

Lui, lei, l’altro e le minacce di morte. Protagonisti alcuni giovani della Valle dell’Irno. Tre di essi nei giorni scorsi si sono visti notificare l’avviso di conclusione indagini, e anche  di garanzia, firmato dal sostituto procuratore Marinella Guglielmotti. Alla base dell’intera vicenda una storia di tradimento. Lui trova la compagna con un altro. Vistosi scoperto, l’amante, dopo un diverbio con l’antagonista, si reca in macchina e afferra una lama che punta contro il fidanzato di lei esclamando: “Lasciala perdere se non la finisci ti ammazzo, ti trapasso il corpo con un coltello”.

Alle minacce dell’amante si aggiungono quelle della fidanzata, la quale invia al tradito un video, tramite whatsapp,nel quale si vede la stessa che impugna un grosso coltello e afferma: “Statt accuort ca t’accic…nun pazzia”. Dopo alcuni giorni vengono reiterate le minacce, ma questa volta ad entrare in azione è una quarta persona che incontrando per strada la vittima del tradimento  mostra una pistola celata sotto il giubbino e dice “ti devo uccidere, ti devo uccidere davanti ai tuoi genitori, devo venire a casa tua per farlo”. A questo punto scatta la denuncia all’autorità giudiziaria che apre un fascicolo. L’attività investigativa è sfociata nell’avviso di conclusione indagine. Gli indagati, amante, fidanzato e amico  hanno venti giorni a disposizione per rendere dichiarazioni o presentare memoria difensiva. Successivamente il magistrato inoltrerà al giudice per le indagini preliminari la richiesta di rinvio a giudizio.