Catturano specie protette: denunciati i responsabili

In azione i carabinieri forestali con i volontari Enpa

catturano specie protette denunciati i responsabili
San Valentino Torio.  

Specie protette, sequestrati 25 esemplari di quaglie, tordi, storni, frosoni, allodole, fringuelli, passeri, fagiane, le 12 gabbie dove si trovavano gli animali e una gabbia trappola funzionante, nonché una rete da cattura. Denunciati i responsabili. In azione i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Sarno che, nel corso di servizi di controllo caccia e tutela della fauna selvatica, con l’ausilio di guardie giurate volontarie dell’associazione E.N.P.A., hanno scoperto diversi siti di detenzione di avifauna in via Vetice, nel comune di San Valentino Torio.

Durante il servizio di controllo del territorio i militari sono stati attratti ed insospettiti dal canto di una moltitudine di uccelli proveniente dal cortile di pertinenza di un fabbricato; avvicinatisi hanno notato una voliera con all’interno diversi esemplari di specie protetta di cui è vietata la detenzione. Avviate le verifiche del caso i militari hanno proceduto ad individuare i proprietari delle aree ed hanno effettuato delle perquisizioni dei luoghi e dei locali accertando la detenzione illecita. Le verifiche sono state poi estese ad un altro sito nelle vicinanze dal quale proveniva il canto di altri uccelli ed infatti, i militari dalla Stazione Carabinieri forestale di Mercato San Severino, intervenuti in rinforzo, hanno effettuato perquisizione in un vicino casolare dove hanno trovato e sequestrato altri 14 esemplari di avifauna di differenti specie: passeri, verzellini, storni, tordi, cinciallegra, verdoni, detenuti illegalmente.