Schianto in litoranea: muore 47enne

Antonio Spera aveva perso il controllo dell'auto andando a sbattere contro tre vetture

schianto in litoranea muore 47enne
Pontecagnano Faiano.  

Non ce l'ha fatta l'uomo che sabato pomeriggio si è schiantato con l'automobile nei pressi del ponte fiume Asa a Pontecagnano. Il 47enne Antonio Spera, nato in località Filetta a San Cipriano Picentino, è morto dopo alcuni giorni a causa delle gravi ferite riportate nell'incidente.

La vittima era un bracciante agricolo e stava viaggiando a bordo di una Fiat Bravo quando era finito contro tre automobili in sosta in zona litoranea, colpendo anche un palo della pubblica illuminazione.

Da una prima ricostruzione, sembra che non si sarebbe reso conto della segnaletica e della strada bloccata - il ponte è stato infatti chiuso a causa di alcuni lavori di messa in sicurezza che dureranno per un mese-, perdendo il controllo dell'auto.

La corsa contro il tempo per portarlo all'ospedale Ruggi d'Aragona di Salerno, dove il 47enne era arrivato in gravissime condizioni. Il magistrato di turno ha disposto l'esame esterno della salma.