VIDEO | Malore in strada e traffico bloccato: "Abbiamo fame"

Forte protesta dei lavoratori del Consorzio di Bacino Salerno 2. Croce Rossa sul posto

Salerno.  

Un altro appuntamento con la Provicnia di Salerno non è andato a buon fine, anzi, è stato rimandato per l'ennesima volta. Questa la miccia di una forte protesta che ha portato i lavoratori del Consorzio di Bacino Salerno 2 a paralizzare il traffico veicolare e stendersi sulle strisce pedonali. 

Rabbia e sconforto da parte dei lavoratori che da circa 8 mesi sono senza stipendio. Amato Vincenzo, uno dei lavoratori, dichiara: “Chiediamo l'aiuto di tutto, il Consorzio, otto mesi fa, ha mandato una lettera di indisponibilità e dalla sera alla mattina ci siamo trovati in mezzo a una strada". In preda alla rabbia e alla disperazione uno dei lavoratori ha avvertito un malore improvisso, necessario l'arrico dei soccorsi della croce rossa di Salerno che hanno soccorso l'uomo e permesso in questo modo di sbloccare il traffico. Le ultime parole dell'uomo, prima di lasciare la provincia ed essere trasportato al pronto soccorso del Ruggi d'Aragona sono state: "I miei figli non hanno più da mangiare". 

Sul posto insieme ai sindacati anche la Digos che ha promesso di concedere un futuro colloquio il prossimo 16 gennaio alle ore 16 tra lavoratori e istituzioni.