Porto di Salerno: sequestrati rifiuti diretti in Burkina Faso

Il carico era nascosto in un container sequestrato per violazione alle norme ambientali

porto di salerno sequestrati rifiuti diretti in burkina faso
Salerno.  

Erano diretti in Burkina Faso i rifiuti sequestrati nel porto di Salerno dai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, in collaborazione con l'ufficio Antifrode e controlli della direzione territoriale Campania e Calabria. Sigilli al contenitore per violazione alle norme in materia ambientale.

A destare sospetti un carico stipato in un container stivato alla rinfusa, in quantità superiore alla merce indicata nelle dichiarazioni doganali, oltre ad altra merce non dichiarata. Durante le fasi del controllo scoperta anche un'auto nella quale erano stati nascosti numerose televisioni non dichiarate, pneumatici di autocarro in uno stato di usura avanzato, indumenti usati sfusi e non igienizzati, frigoriferi, biciclette, parti di autoveicoli, batterie e pezzi di ricambio attinenti alla "sicurezza del veicolo": ammortizzatori e semiassi di autocarro.