Lite tra vicini: anziano in prognosi riservata

Spinte e insulti tra un ex finanziere e un maresciallo

lite tra vicini anziano in prognosi riservata
Sapri.  

E' attualmente ricoverato in prognosi riservata, un uomo di 75 anni, finanziere in pensione, ferito gravemente durante un litigio con un suo vicino di casa, un 45enne maresciallo della marina. Tutto avrebbe avuto inizio per futili motivi, per dei lavori edili troppo rumorosi che avrebbero disturbato il riposo dell'anziano. Tra i due da tempo non correva buon sangue.

Da qui gli insulti poi degenerati in spinte, il 75enne avrebbe perso quindi l'equilibrio e sarebbe finito a terra, sbattendo la testa contro un tombino di ghisa, in strada. Grave il trauma cranico riportato. Il maresciallo ora rischia la denuncia per lesioni gravissime, il caso è seguito dalla procura della repubblica di Lagonegro, mentre l'anziano è ricoverato in gravi condizioni al San Giovanni Bosco di Napoli, in attesa di essere sottoposto ad un delicato intervento alla testa. 

Redazione Salerno