Furti e danneggiamenti nei lidi in Cilento

Arrestati due giovani: rubavano biciclette

furti e danneggiamenti nei lidi in cilento
Sapri.  

I carabinieri di Sapri, guidati dal maresciallo Pietro Marino, hanno arrestato in flagranza del reato per furto due giovani residenti a Napoli, ma che si trovavano in vacanza in Cilento, A.A. classe 87 e F.S. classe 97, sono stati sorpresi da una pattuglia mentre cercavano di portare via da alcune abitazioni delle biciclette. Dopo un breve inseguimento i militari li hanno però intercettati e arrestati.

La refurtiva è stata recuperata per intero e restituita ai legittimi proprietari, mentre i due, dopo aver passato una notte in camera di sicurezza, saranno portati presso il Tribunale di Lagonegro per l’udienza ed il rito direttissimo, dovranno rispondere del reato di furto aggravato. Denunciati a piede libero, invece, dai militari della stazione di Vibonati, guidati dal maresciallo Cristiano Franco, due giovani turisti, fermati dai carabinieri mentre cercavano di rubare alcune bottiglie di vino ed altre cose di poco valore da un lido di Policastro.

I militari di Vibonati, sempre durante gli stessi controlli sul territorio, sono riusciti anche ad identificare l’autore dei danneggiamenti ad oltre 20 autovetture parcheggiate nei pressi del villaggio le Ginestre di Villammare – Vibonati. Si tratta di un sedicenne in vacanza nel Cilento, che avrebbe, non solo danneggiato le autovetture, ma anche asportato alcune parti della carrozzeria che ora saranno restituiti da militari ai legittimi proprietari.

Redazione Salerno