Tutto pronto per le Giornate Europee del Patrimonio

Musei aperti e visite straordinarie in tutta la Regione. La presentazione a Salerno

tutto pronto per le giornate europee del patrimonio

Presentazione, a Salerno, delle Giornate Europee del Patrimonio 2019, nella sede della Soprintendenza ABAP, a palazzo “Ruggi”. Sabato 21 e domenica 22 settembre tornano, nei musei e nei luoghi della cultura di tutta Italia, le Giornate Europee del Patrimonio (GEP 2019), con tema “Un due tre... Arte! - Cultura e intrattenimento”. Visite guidate, iniziative speciali e aperture di luoghi normalmente chiusi al pubblico saranno organizzate nei musei e nei luoghi della cultura.
Gli istituti museali statali osserveranno gli orari di apertura ordinari, con i consueti costi (e le agevolazioni e gratuità previste per legge) per le aperture diurne di sabato 21 e di domenica  22  settembre. l'apertura straordinaria serale di sabato 21 settembre sarà di 3 ore, con biglietto di ingresso, al costo simbolico di 1 euro (eccetto le gratuità previste per legge).
La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, diretta da Francesca Casule ha organizzato con la partecipazione di Province, Comuni, Diocesi, Enti e Associazioni del territorio le seguenti aperture straordinarie a Salerno e Avellino.

S A L E R N O
Complesso Monumentale di San Pietro a Corte      Ingresso gratuito
Ipogeo e Cappella sant'Anna                              (Soprintendenza)
10.00 / 18.30  solo sabato dalle 20 fino alle 23.00                                                                      
Cappella Palatina                                              Ingresso gratuito                                                                                
Sabato dalle 17.00 fino alle 22.00                        (Gruppo Archeologico Salernitano e Confraternita di Santo Stefano)                                                                
Domenica 10.00 / 13.00

S A L E R N O                                                  Ingresso gratuito (Soprintendenza, Fondazione Comunità Salernitana,                                                                      
Villa Romana San Leonardo                           Associazione Culturale Kukkugate)
Via S. Leonardo
Domenica 10.00 / 13.00
Alle ore 11 CONCERTO APERITIVO con il Trio TeTRIS
Giorgia Nardiello: Violino; Francesca Scognamiglio: Viola; Annabruna Corrado: Violoncello.
Nel corso dell’Evento sarà possibile scoprire, attraverso visita guidata, la storia della Villa Romana.

S A L E R N O                                                        Ingresso 3 euro, ridotto 2 euro
Museo Virtuale Scuola Medica Salernitana          (Comune di Salerno – Fondazione S.M.S.- Coop. Galahad)                     
9.30/13.00 – sabato anche dalle 17.00 alle 22.00
Visita guidata. Il museo virtuale attraverso installazioni multimediali e stereoscopiche, intrattiene il visitatore in un percorso immersivo e coinvolgente, seppure rigoroso e puntuale.
   

S A L E R N O                                                       Ingresso 4 euro, ridotto 2 euro
Museo Archeologico                                              (Provincia di Salerno – Arechi M. - Ass. Fonderie Culturali)
9.00/ 14.00   Domenica fino alle 22.00
Sabato 21/9/2019 dalle ore 9.00 alle ore 14.00, apertura straordinaria in occasione della festività patronale; Domenica 22/9/2019  apertura dalle ore 9.00 alle ore 22.00, in collaborazione con  Arechi M. spa.;  dalle ore 19.00, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, evento “Racconti di Vini. Antichi banchetti”, a cura dell’Associazione Fonderie Culturali. Ingresso a pagamento: biglietto di ingresso ordinario 4 € - biglietto di ingresso ridotto 2 €.
Referente per la Provincia di Salerno: Dott.ssa Wilma Leone, funzionario responsabile del Servizio Conservazione e Valorizzazione del Sistema Museale e del Patrimonio Librario del Settore Musei, Biblioteche e Pinacoteche, info: 089 614 605, mail: museibiblioteche@provincia.salerno.it
Referente per l’Associazione Fonderie Culturali: Dott. Giuseppe Ariano, presidente dell’Associazione, tel. 089 231135 cell. +39 328 2895132, mail: g.ariano@fonderieculturali.it

S A L E R N O
Duomo “San Matteo”.                                               Ingresso gratuito
Quadriportico 8.30 / 20.30   sabato fino alle 22.00       (apertura a cura della Diocesi di Salerno)
Cattedrale e Cripta  8.30 -13.00 / 15.00-20.30  sabato fino alle 22.00
Il Duomo di Salerno viene fondato per volontà di Roberto il Guiscardo a partire dal 1076, anno della conquista della città di Salerno da parte dei Normanni, dopo un assedio durato sette mesi.
La chiesa è dedicata a S. Matteo Evangelista e sorge presso la sepoltura del santo, su un’area precedentemente occupata dalle chiese di S. Maria degli Angeli e S. Giovanni Battista.
L’aspetto attuale del duomo deriva dagli interventi realizzati in età barocca.

S A L E R N O                                                           Ingresso 2 euro, ridotto 1 euro
Museo Diocesano                                                     ( Diocesi di Salerno)
Domenica 9.00/13.00 – 15.00/19.00    
La sede attuale è collocata all’interno dell’ex Seminario Diocesano, dove è ospitata anche la Biblioteca e l’Archivio Diocesano. L’edificio, fondato dopo il Concilio di Trento e ristrutturato nel XVIII secolo, presenta una facciata neoclassica realizzata nel 1832.
Le raccolte di opere d’arte conservate nel museo costituiscono uno spaccato della cultura espressa in città per oltre mille anni. Un posto di rilievo è occupato dalle tavolette d’avorio, la più vasta e completa collezione eburnea del Medioevo cristiano esistente al mondo, composta da ben 69 formelle con scene del Vecchio Testamento e del Nuovo Testamento. La loro datazione è oscillante fra fine XI secolo e primi decenni del XII.
Un altro pezzo importante del museo è l'Exultet, un rotolo in pergamena con miniature, che veniva usato durante la liturgia del Sabato Santo.

S A L E R N O
Chiesa di San Giorgio                                           Ingresso gratuito
 10.00 / 13.00                                                       ( Diocesi di Salerno- Rettoria ch. San Giorgio)
Il monastero e la chiesa di San Giorgio costituiscono uno dei più antichi insediamenti monastici di Salerno.

S A L E R N O
Pinacoteca                                                        Ingresso gratuito
9.00 14.00   Domenica  dalle 9.00 alle 19.45       (Provincia di Salerno) 
 Referente per la Provincia di Salerno: Dott.ssa Wilma Leone, funzionario responsabile del Servizio Conservazione e Valorizzazione del Sistema Museale e del Patrimonio Librario del Settore Musei, Biblioteche e Pinacoteche, tel. 089 614 605, mail: museibiblioteche@provincia.salerno.it

S A L E R N O
Santa Maria De Lama                                            Ingresso gratuito
10.00 / 13.00  
Domenica solo su prenotazione Info 339 692 3251      (Touring Club Salerno)
Nel cuore del centro antico della città di Salerno, la chiesa di santa Maria de Lama,edificata fra il X e l’XI  secolo, conserva testimonianze artistiche del periodo longobardo.
SABATO Ore 10.00 – Inaugurazione dell’esposizione fotografica curata dagli allievi del Liceo Artistico Sabatini-Menna, sezione Audiovisivo e Multimediale, che attraverso i loro scatti hanno inteso valorizzare le testimonianze storiche e artistiche della Chiesa di Santa Maria de Lama, una delle più antiche di Salerno; Ore 11,00 - Il Dott. Vito Pinto , giornalista ed esperto di ceramica nonché autore di varie pubblicazioni tra cui Iconografie ceramiche vietresi,  presenta la trattazione della secolare tradizione ceramica vietrese attraverso la ri-scoperta delle edicole votive esistenti nel territorio di Vietri sul Mare; Ore 12.00 – La chiesa di S. Maria de Lama si trasforma in un palcoscenico per accogliere una performance teatrale tratta dall’Anfitrione di Plauto, interpretata dagli alunni del Liceo artistico Sabatini-Menna, sezione Laboratorio teatrale. Iniziativa organizzata dalla  Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio di Salerno e Avellino,  in collaborazione con il Touring Club, Club di territorio Salerno e il  Liceo Artistico Sabatini-Menna di Salerno.

S A L E R N O
Parco Archeologico di Fratte                                 Ingresso gratuito
9.00 / 14.00                                                           ( Provincia di Salerno)

S A L E R N O                                                        Ingresso 4 euro, ridotto 2 euro
Castello Arechi                                                        (Provincia di Salerno)                                 
 9.00 / 14.00 Domenica fino alle 15.00
  
S A L E R N O
Cappella San Ludovico presso l'Archivio di Stato            Ingresso gratuito
9.30 alle 13.30,  domenica anche dalle 17.30 alle 21.30       (Archivio di Stato di Salerno)
CAPPELLA SAN LUDOVICO. Al pianterreno dell'Archivio di Stato di Salerno, al livello stradale e con proprio accesso, è la cappella cosiddetta di San Ludovico: prende il nome dall'affresco venuto alla luce nel 2009, in seguito ai lavori per il restauro dell'ambiente fino ad allora usato come deposito. Si tratta di una cappella appunto,  con volte a crociera decorate con affreschi risalenti al XIII secolo.
MOSTRA / In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2019: “Un due tre… Arte! Cultura e intrattenimento”, l’Archivio di Stato di Salerno organizza la mostra documentaria: “Il porto di Salerno. Vicende storiche e sociali di un approdo marittimo del Mediterraneo”. Nel percorso espositivo saranno visibili atti provenienti da diversi fondi archivistici dell’Istituto, a partire dai primi secoli dell’età moderna e fino agli inizi del Novecento, con particolare riguardo agli aspetti costruttivi, economici, commerciali e sociali dell’approdo marittimo salernitano. Tale scelta intende condividere con un pubblico più vasto rispetto alla tradizionale utenza un segmento importante della storia sociale, economica e commerciale della provincia e le sue connessioni con altre realtà politico-istituzionali. Sarà visibile al pubblico sabato 21 settembre, dalle 9.30 alle 13.30, e domenica 22 settembre, dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 17.30 alle 21.30, in occasione delle aperture straordinarie previste per le Giornate Europee del Patrimonio. Le manifestazioni si concluderanno domenica 22 settembre, alle ore 19.00, con il concerto per archi e pianoforte a cura dell’Associazione Culturale “Cypraea”, che vedrà la partecipazione di Christian Caiazza, violino, Gabriele Melone, violoncello, Ludovica Ventre, violoncello e Giuseppina Gallozzi al pianoforte
Archivio di Stato di Salerno
piazza Abate Conforti 7, 84121 Salerno
tel.: +39 089 225044 (centr.)
email: as-sa@beniculturali.it
p.e.c.: mbac-as-sa@mailcert.beniculturali.it

S A L E R N O
Giardino della Minerva                             Ingresso 3 euro, ridotto 1,5 euro
9.30 / 21.00                                                  (Comune Salerno-Fondazione Scuola Medica Salernitana-As. Erchemperto)

 
V I E T R I   S U L   M A R E  ( S A )
Domenica 22 settembre ore 11.00
FONTANA GIOVANNINO CARRANO
Piazza Vincenzo Solimene
Devozionalità popolare nella ceramica di Vietri sul Mare: Arte, Cultura ed Intrattenimento
La Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio di Salerno e Avellino organizza una visita guidata: Ore 11.00 – Passeggiata nella città di Vietri sul Mare, dichiarata Patrimonio dell’umanità nel 1997, alla scoperta delle opere ceramiche collocate nelle sue caratteristiche stradine, a cura del Dott. Vito Pinto, giornalista ed esperto di ceramica.

 
R A I T O  di  V I E T R I  S U L  M A R E  ( S A )                 ( Provincia di Salerno)

Torretta Belvedere

 Sabato 9.00 / 15.00

Torretta Belvedere e  Museo della Cermica di Villa Guariglia

Domenica 8.00 / 15.00

                                             

N O C E R A   I N F E R I O R E  ( S A )                               Ingresso gratuito         

Museo Archeologico provinciale dell’agro noverino             (Provincia di Salerno)   

Sabato 9.00 / 14.20   Domenica chiuso

 

N O C E R A   S U P E R I O R E    ( S A )                              Ingresso gratuito

Museo di Villa de Ruggiero                                                   (Provincia di Salerno)                    

9.00/ 14.20

 

M A I O R I  ( S A )

Abbazia SANTA MARIA DE OLEARIA           Ingresso gratuito         

Sabato 15.30 / 18.30                                         (Comune di Maiori – Associazione Maiori Cultura)

domenica 10.00 / 13.00

Visite Guidate. L’iniziativa è a cura del Comune di Maiori che nell’aprile 2016, ha stipulato con la Soprintendenza un protocollo d’intesa per promuovere la tutela e  la fruizione del monumento. 

Santa Maria d’Olearia, di proprietà dello Stato,  è uno dei più celebri insediamenti monastici dell’antico Ducato di Amalfi medievale, collocato lungo la Costiera, dopo Capo d’Orso e prima del centro urbano di Maiori. La sua importanza deriva soprattutto dai cicli pittorici medievali che ancora si conservano all’interno.

 
M A I O R I   (SA)

Palazzo MEZZACAPO                                      

Sabato 21 settembre ore 20.30                                     (Comune Maiori, Regione Campania, Scabec)

OPEN MAIORI Storie luoghi e musica

musical That’s Amore!

diretto da Ario Avecone

 
M I N O R I  ( S A )          

Villa ROMANA                                                     Ingresso gratuito   

 8.00 – 14.00  sabato fino alle 22.30                          (Soprintendenza)

Sabato 22 settembre, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, è in programma un'apertura straordinaria serale della villa romana di Minori. Nel corso della serata è previsto un servizio gratuito di visite guidate a cura della pro loco.

La Villa Marittima risale all'inizio del I sec. d.C. Dell’edificio, originariamente su due livelli, sono visibili solo alcuni ambienti ornati di stucchi e resti di affreschi organizzati intorno al viridarium, cinto da portico ad arcate.Interessanti sono, inoltre, il triclinium e le terme. Sulla terrazza, corrispondente al piano superiore, è collegato l'annesso Antiquarium, che raccoglie pitture e materiale romano rinvenuto in altre ville della zona. Le ricche decorazioni pittoriche del triportico e degli ambienti interni (III stile pompeiano), consentono di collocare l'impianto originario della villa nell'età giulio-claudia.

        
P O S I T A N O  ( S A )

Villa Romana                                                   Ingresso 15 euro

9.00 / 21.00                                                      (Comune di Positano)

 
O L I V E T O   C I T R A  ( S A )                          Ingresso gratuito

Museo Archeologico dell’Alta Valle del Sele        (Provincia di Salerno)

9.00 / 18.00

 
C A S E L L E   I N   P I T T A R I ( S A )          Ingresso gratuito

Parco Archeologico (loc. Laurelli)                   (Soprintendenza, Università Salerno, Comune Caselle in Pittari, SSBAr)             

Sabato  10.00 / 13.00

CASELLE IN PITTARI “NOTE” DI ARCHEOLOGIA

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio sabato 21 settembre, a partire dalle 11.00, è prevista un'apertura straordinaria del Parco Archeologico di Caselle in Pittari con un programma ricco di iniziative. Ore 11:00: apertura del Parco e visite guidate a cura degli studenti della scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell'Università di Salerno. Ore 13: intrattenimento musicale a cura di Colette Manciero (voce) e Ivan Tornese (chitarra acustica). Ore 14.00: pic-nic offerto dal Comune di Caselle in Pittari . Ore 16.00: proiezione del documentario di Giuseppe Jepis Rivello "Caselle in Pittari Archaeological project". Ore 17: concerto della banda musicale "G.Verdi" di Caselle in Pittari.

Indirizzo: Parco archeologico di Caselle in Pittari, loc. Laurelli

Evento realizzato in collaborazione con l'Università degli Studi di Salerno e il Comune di Caselle in Pittari. Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino tel. 089/5647283 ; fax 089/252075

 

P  A D U L A  ( S A )                                          Ingresso a pagamento                                                                                         

Museo della Lucania Occidentale

 presso la Certosa di Padula           

9.00 / 18.45                                                      ( Provincia di Salerno)

                         

S A L A   C O N S I L I N A  ( S A )

Museo Archeologico

9.00 / 13.00  - 20 / 23

Domenica chiuso                                            Ingresso gratuito 

 Visite guidate al Museo gratuite                      (Soprintendenza – Comune di Sala Consilina)

 

B U C C I N O  ( S A )

Museo Archeologico Nazionale “Marcello Gigante”

9.00/13.00 - 15.00/19.30   sabato fino alle 22.30                                                   

 

                                                                             A V E L L I N O 

 
A V E L L I N O

*Carcere Borbonico                       Ingresso gratuito

Sabato 19.30 / 22.30

ARTE IN GIOCO nella Sala Lioni e Sala Ripa, laboratori didattici a cura del comitato UNICEF Avellino

    
M I R A B E L L A   E C L A N O  ( A V )        

Parco Archeologico Aeclanum                               Ingresso gratuito

Sabato 9.00 / 18.30  -   19.30 / 22.30                                 (Soprintendenza)

Domenica 15.30 / 19.30

L'azienda Vitivinicola Irpinia in Campania "Tenuta Cavalier Pepe", organizzerà nell'area archeologica una degustazione di vini di propria produzione, ed i visitatori avranno l'opportunità di visitare l'area archeologica  di "Aeclanum", seguendo gli assi viari dove emergono edifici monumentali di particolare importanza come le terme, le botteghe e le case.

 
A T R I P A L D A   ( A V )                                          Ingresso gratuito

Area Archeologica                                                     (Soprintendenza)

Sabato 9.30 / 15.12   -  18.30 / 21.30

Domenica 15.30 / 19.30

Visite guidate

 
A V E L L A  ( A V )
 Area Archeologica
16.30 – 19.30      sabato fino alle 22

Ulteriori informazioni sul sito web    www.ambientesa.beniculturali.it  info 089 318120 UFFICIO STAMPA Soprintendenza  ABAP di Salerno e Avellino / Funzionario Responsabile Dott. Michele Faiella/ email: sabap-sa.stampa@beniculturali.it   - Per approfondimenti  I luoghi e gli eventi  www.beniculturali.it - Numero verde 800 99 11 99 -  MiBACT  su Youtube, Facebook e Twitter.