Al via con il Festival Internazionale del Cinema di Salerno

Giunge alla 73esima edizione l'attesa kermesse artistica

al via con il festival internazionale del cinema di salerno

“Siamo fieri di essere arrivati alla 73esima edizione del festival. Il nostro impegno è sempre stato quello di portare avanti la cultura" dichiara il direttore artistico. Tema di questa edizione: il lavoro

Salerno.  

In arrivo la 73esima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salerno, in programma dall'11 al 16 novembre presso il CineTeatro Augusteo . L'attesa kermesse artistica, nata nel 1946, che anno dopo anno aggiunge importanza e lustro alla città, non mancherà di emozionare il pubblico. Presentato in mattinata il programma completo dell'evento che accoglie, come sempre, film provenienti da ogni nazione con tanti ospiti del mondo del cinema e dello spettacolo. Presenti alla conferenza l'assessore comunale alla cultura, Antonia Willburger, l'assessore comunale alle politiche giovanili, Mariarita Giordano, Il direttore artistico dell'evento, Paola De Cesare, Il critico cinematografico Tullio Benissone e Mario De Cesare, presidente del festival.

“Secondo festival più importante d'Italia. L'amministrazione comunale ci teneva a portare avanti questo sogno del dottor De Cesare. Quest'anno il tema è di fondamentale importanza: il lavoro” dichiara Mariarita Giordano, assessore alle politiche giovanili e all'innovazione nel comune di Salerno.

“Abbiamo dedicato la nuova edizione del festival ad un tema importante e problematico, che accomuna molti giovani costretti ad andare fuori per trovare lavoro. Noi siamo molto vicini ai ragazzi, proprio per questo abbiamo organizzato un convegno sull'usura all'istituto Santa Caterina - Amendola in cui verrà anche proiettato un cortometraggio relativo all'argomento. Vogliamo spingere i giovani a capire cosa ci sarà dopo l'esperienza scolastica” spiega Paola De Cesare, direttore artistico del festival.

Un appuntamento immancabile ricco di momenti di spettacolo e cultura che nel corso del tempo è diventato un fiore all'occhiello nel panorama di eventi organizzati a Salerno. “Siamo fieri di essere arrivati alla 73esima edizione del festival. Il nostro impegno è sempre stato quello di portare avanti la cultura e di dare la possibilità a chiunque di partecipare portando il proprio film. Ciò che a noi interessa è la diffusione della cultura intesa come qualità”, conclude il direttore artistico.

Non solo film e spettacolo ma anche tanti eventi collaterali che vanno ad arricchire un già ricco cartellone di momenti. Oltre al convegno sull'usura, in programma anche i casting a cura della Arproduction, l'immancabile serata di gala che si terrà sabato 16 novembre, presentata da Gaetano Stella con tanti importanti ospiti del mondo dello spettacolo, ed un evento unico, l'esibizione del “pianista fuori posto”, un meraviglioso spettacolo in piazza Amendola il 14 novembre, alle 20.30.
“Un momento bellissimo, un pianista sospeso, invito tutti ad essere presenti- commenta l'assessore Giordano – è un faro tra le luci, c'è la storia di Salerno e con un filmato rivedremo tutte le celebrità che nel corso del tempo hanno preso parte alla manifestazione. Un evento da non perdere che darà il via alla nuova edizione di Luci D'artista” conclude l'assessore.