Eboli, arrivano i fondi per la messa in sicurezza delle scuole

Il ministero dell'istruzione approva il piano presentato dal comune: quattro istituti interessati

eboli arrivano i fondi per la messa in sicurezza delle scuole
Eboli.  

Grande risultato per il comune di Eboli che ottiene oltre 700.000 euro di contributi riconosciuti per la progettazione della messa in sicurezza degli edifici scolastici.

«Continuiamo a garantire risorse alla città per dare sempre più sicurezza alle scuole, agli alunni, alle famiglie ed agli operatori scolastici - commenta il sindaco, Massimo Cariello - La somma tra gli indirizzi dell’ Amministrazione, l’impegno dell’assessorato a Patrimonio ed Opere Pubbliche ed il lavoro degli uffici rende Eboli capace di ottenere contributi e finanziamenti che servono per la crescita della città e della sua sicurezza. Proseguiamo su questa strada per garantire al nostro territorio sempre maggiore attenzione e capacità di investimenti».

Quattro le scuole interessate alla messa in sicurezza nel programma del comune di Eboli, approvato dal ministero dell'istruzione: la Giacinto Romano, il Plesso Molinello, la Matteo Ripa e la Vincenzo Giudice.

“Verificare che Eboli risulta il Comune in provincia di Salerno ad avere attratto i maggiori contributi ci dice che la strada della programmazione attenta per la città è la direzione giusta per garantire ad Eboli sicurezza, opere e lavoro. E’ anche una risposta a chi si affanna ogni giorno alla ricerca di polemiche, mentre l’Amministrazione comunale programma, opera e garantisce il futuro del territorio. Il tutto grazie ad una squadra che parte dall’Amministrazione e coinvolge gli uffici comunali, che ancora una volta hanno garantito atti e provvedimenti utili per dare ad Eboli nuove risorse» dichiara il vicesindaco con delega a patrimonio ed opere pubbliche, Cosimo Pio Di Benedetto.

Ora l’impegno del comune è tutto sulla progettazione per la sismicità degli edifici. Eboli è già stata ammessa al programma regionale triennale ed in lista per i fondi 2020, una volta pronti i progetti esecutivi cantierabili si aprirà una nuova finestra di finanziamenti per le scuole ebolitane.