La mareggiata distrugge la strada tra Marina di Camerota e Palinuro

Onde alte oltre 5 metri, frana l'arteria: per ora, però, scongiurata la chiusura

Camerota.  

Continua la conta dei danni in provincia di Salerno dopo la forte ondata di maltempo che nelle scorse ore ha sferzato tutto il territorio. In Cilento si registrano disagi per la viabilità.

La mareggiata - con onde alte diversi metri - ha provocato ha provocato seri danni alla strada tra Marina di Camerota e Palinuro. Il sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta, ha immediatamente allertato gli enti preposti scongiurando una chiusura dell’arteria e programmando interventi di messa in sicurezza che saranno avviati nelle prossime ore.

«Abbiamo chiesto lo stato di somma urgenza per questo tratto di strada di vitale importanza per tutti - ha spiegato Scarpitta -. Voglio ringraziare il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il presidente della Provincia di Salerno Franco Alfieri, il dirigente Domenico Ranesi e il dirigente della protezione civile Italo Giulivi. Le onde alte oltre 5 metri hanno arrecato gravi danni. Abbiamo trascorso una notte di paura a sorvegliare la costa grazie anche ai meravigliosi volontari della protezione civile e alla polizia locale. Le istituzioni hanno risposto immediatamente alla nostra richiesta d’aiuto. I lavori partiranno subito», le parole del primo cittadino cilentano.

Lungo l’arteria è stato istituito il senso unico alternato da impianto semaforico.