Emergenza rifiuti: le accuse di Santoro a De Luca

Grido d'allarme per le ecoballe che saranno depositate a Persano, Nocera Inferiore e Battipaglia

emergenza rifiuti le accuse di santoro a de luca
Salerno.  

Il consigliere provinciale Dante Santoro ha iniziato il suo tour nel Vallo di Diano per dare solidarietà e vicinanza alle battaglie per l'ambiente avviate dalle comunità allarmate – precisa Santoro - per le scelte del governatore e del presidente della Provincia, che hanno indicato nell'impianto di Polla come uno dei siti in cui ci sarà un incremento notevole di rifiuti per far fronte alla nuova emergenza alle porte.

Il consigliere Santoro poi lancia un grido d'allarme anche per la situazione delle ecoballe che verrano depositate a Persano, Nocera Inferiore e Battipaglia: " Ci avevano detto che sapevano come fare a risolvere il dramma dei rifiuti in Campania, hanno fatto carriere sventolando la soluzione per anni e dopo 4 anni di chiacchiere in regione ora scopriamo che ci avviamo ad una nuova drammatica emergenza rifiuti a causa del fallimento totale dell'azione del governatore "solo chiacchiere" De Luca.

Da anni si sapeva della chiusura per mesi dell' impianto di Acerra e questi non si sono nè visti nè sentiti, adesso scopriamo che vogliono seppellire Polla ed il Vallo di Diano di rifiuti, che non sanno dove mettere e, con scarso ed inquietante tempismo, voglio depositare cumuli di ecoballe in altri territori martoriati in questi anni come Battipaglia, Nocera Inferiore e Persano. Questa provincia non può diventare l'immondezzaio della Campania per mettere pezze a colori ai flop ed alle ecopalle di De Luca e soci, faremo le barricate per tutelare questi territori” conclude Santoro.