Meetup Amici di Beppe Grillo: Salerno Pulita resti pubblica

"No a privatizzazione servizi pubblici", i lavoratori stiano tranquilli

meetup amici di beppe grillo salerno pulita resti pubblica
Salerno.  

“Hanno destato sconcerto le dichiarazioni rilasciate ai media del governatore Vincenzo De Luca in merito alla questione rifiuti a Salerno. Da una parte si lamenta che la città è’ sporca omettendo di dire che molte delle responsabilità sono sue poiché è’ lui che ha creato il “ modello Salerno Pulita” e dall’altra invece propone di privatizzare la gestione dei rifiuti, facendo riferimento ad un’altra privatizzazione indecente, quella della Centrale del Latte di Salerno”.

A dirlo sono gli attivisti del Meetup Amici di Beppe Grillo Salerno che continuano: “In merito a quest’ultima il De Luca si vanta di aver risollevato l’azienda dandola in mano al gruppo Newlat, mentre in realtà a suo tempo venne fatto un regalo poiché la Centrale del Latte produceva utili.
Questo è’ il solito gioco delle 3 carte: si vuol far credere che il pubblico non può gestire un determinato servizio, per poi privatizzare quest’ultimo in nome dell’efficienza.
Ma ciò a Salerno non accadrà. Esistono centinaia e centinaia di esempi di gestione virtuosa pubblica del ciclo dei rifiuti e se ciò non avviene a Salerno è solo a causa della scellerata gestione di Salerno Pulita, imputabile unicamente al suo unico socio: il comune di Salerno.
Bisognerebbe – continuano i pentastellati - scegliere dirigenti all’altezza per ridurre gli sprechi ed alzare la qualità dei servizi offerti, ma ciò non rientra nelle priorità dell’amministrazione comunale poiché per anni Salerno Pulita e le altre partecipate non sono altro che un bacino di utenza utile solo in occasione delle scadenze elettorali.
È’ da tempo che denunciamo gli sprechi in Salerno Pulita e la scarsa qualità dei servizi offerti( sporcizia e degrado per le strade e sulle spiagge, cattiva gestione dell’impianto di compostaggio, approssimazione nella raccolta differenziata, TA.Ri tra le più alte d’Italia) e la soluzione non è’ venderla, ma gestirla meglio.

I lavoratori di Salerno Pulita stiano tranquilli: noi faremo tutto il possibile per impedire che venga svenduta e privatizzata con le irrimediabili ricadute occupazionali.
Con il movimento 5 Stelle alla guida della città, le partecipate verranno riorganizzate e rese più efficienti con un conseguente beneficio sia per le maestranze che per i cittadini salernitani. Stiamo arrivando #Salerno2021” concludono gli attivisti del Meetup Amici di Beppe Grillo.