Scafati Basket, riecco Perdichizzi: è il nuovo coach

L’allenatore è subentrato all’esonerato Griccioli: “Felice di tornare”

scafati basket riecco perdichizzi e il nuovo coach
Scafati.  

La Givova Scafati ha reso noto di aver raggiutni l’accordo con l’allenatore Giovanni Perdichizzi, che guiderà la prima squadra nel girone ovest del campionato di serie A2 dopo l'esonero di Giulio Griccioli in seguito al ko ad Agrigento. Si tratta di un gradito ritorno sulla panchina gialloblù per il coach siciliano, già sullo scranno salernitano nelle stagioni agonistiche 2015/2016, 2016/2017 (subentrato a Zare Markovski) e 2017/2018. Ieri sera il tecnico è giunto in città in vista dell'odierna prima seduta di allenamento, la prima sotto al sua guida. «Sono contentissimo di fare ritorno per la terza volta nella mia carriera a Scafati, che considero quasi casa mia, per aver trascorso, durante i miei tre anni di permanenza, un lungo periodo di grande coinvolgimento emotivo, anche per i risultati conseguiti.» ha esordito Perdichizzi attraverso il sito ufficiale della Givova Scafati. Il neo-allenatore ha poi aggiunto: «Dopo un anno di stop per mia personale scelta, sebbene svariate opportunità si fossero presentate, quella di ritornare a Scafati è stata una decisione sia professionale, sia umana, in virtù del legame profondo con la famiglia Longobardi e con i tifosi; per il grande rispetto che nutro nei confronti del presidente Alessandro Rossano e di Giovanni Acanfora, patron del main sponsor Givova. Ci sarà molto da lavorare. Ho visto le prime partite ed ho constatato sia che il livello tecnico della squadra è elevato, sia che bisognerà fare sui singoli e sul gruppo un gran lavoro mentale. Non mi spaventa affatto subentrare a campionato in corso: a Brindisi, nella stagione 2007/2008, ottenni buoni risultati e poi conosco bene l’ambiente e gran parte degli atleti, che godono tutti di ottime referenze.» Dunque, continua il valzer delle panchine dopo l'approdo di Stefano Sacripanti a GeVi Napoli. E domenica sarà subito derby: al PalaMangano, palla a due alle 18.