Brutte notizie per i tifosi della Salernitana

In arrivo numerosi Daspo, ecco perchè

brutte notizie per i tifosi della salernitana
Salerno.  

Non c'è pace per i tifosi della Salernitana. Come se non bastassero i risultati negativi della squadra, questa mattina numerosi supporters granata sono stati oggetto di provvedimenti restrittivi che, se confermati, li costringerebbero a non poter assistere alle partite del cavalluccio marino per almeno un paio d'anni. Dopo indagini ed approfondimenti, infatti, la Questura di Palermo ha ufficializzato il DASPO per una trentina di persone che, a quanto pare, sarebbero partite con un bus privato per la Sicilia con materiale pirotecnico ritenuto pericoloso e prontamente sequestrato. E' noto, infatti, che le normative vigenti vietano l'accensione di fumogeni prima, durante e dopo qualsivoglia evento sportivo, legge entrata in vigore poche settimane dopo la tragedia di Catania e il noto caso Raciti. Stando a quanto raccolto dalla nostra redazione, la maggior parte di questi tifosi avrebbero già ricevuto la notifica dell’interdizione dalle manifestazioni sportive. Si tratterebbe di un Daspo di gruppo. Nel caso facile prevedere un ricorso d'urgenza da parte dei diretti interessati che, in queste ore, stanno ricevendo numerosi messaggi di sostegno sul web da parte degli ultras e di tantissimi tifosi non solo di Salerno, ma anche del resto d'Italia. E' davvero un peccato che, dopo aver vinto la "battaglia" sulla tessera, sia arrivata una notizia del genere. La speranza, ovviamente, è che tutto possa risolversi per il meglio e che presto la curva Sud dell'Arechi possa riabbracciare questi trenta cuori granata.

Gaetano Ferraiuolo