Lombardi: «Prestazione inattaccabile, ora guardiamo avanti»

Esordio per l'esterno: «Dopo il ritiro mi sentivo molto bene, peccato per l'infortunio»

lombardi prestazione inattaccabile ora guardiamo avanti

«È una prestazione che deve servirci da lezione ma che deve farci guardare al futuro con serenità». Così Cristiano Lombardi ha commentato ai microfoni di Ottochannel la prova disputata dalla Salernitana sul campo del Venezia. «Penso sia una prestazione inattaccabile. Abbiamo centrato una traversa e un palo e abbiamo segnato un gol forse regolare. Sotto la mole del gioco abbiamo dominato, è una prestazione che la squadra deve ritenere all’altezza. Noi siamo una squadra a cui piace palleggiare e giocare a viso aperto. Dobbiamo migliorare quell’aspetto delle partite in cui i nostri avversari ci aspettano nell’area di rigore, dobbiamo trovare più soluzioni ma con il lavoro ce la faremo». Per il calciatore di proprietà della Lazio si è trattato dell’esordio in campionato dopo un lungo infortunio. «Mi è dispiaciuto molto perché per la prima volta dopo il ritiro mi sentivo che volavo in campo, mi sentivo davvero bene. Questo infortunio mi ha lasciato degli strascichi anche mentalmente, ma sono stracontento di essere tornato. Dispiace che la seconda sconfitta stagionale sia coincisa con il mio esordio, spero sia una delle pochissime. Sabato ci aspetta una grande partita con una grande cornice di pubblico e non vediamo l’ora di affrontarla».