Salernitana, gruppo di ferro: tutti uniti per Castori

Da domani riparte la preparazione al Mary Rosy: dubbio Coulibaly per il Monza

salernitana gruppo di ferro tutti uniti per castori
Salerno.  

La notizia della positività al Covid di Fabrizio Castori ha scosso l'intero ambiente granata. Il contagio del tecnico della Salernitana era emerso nella giornata di mercoledì ma allenatore e società avevano deciso di tenere riservata l'identità del tesserato. Sabato sera il trainer marchigiano ha deciso di rendere tutto pubblico attraverso una lettera rivolta all'intera città. Oltre alle rassicurazioni sul suo stato di salute, Castori ha voluto raccontare il suo stato d'animo: il virus lo costringerà a stare lontano dai suoi calciatori in un momento topico della stagione. Da lunedì, infatti, i granata inizieranno la preparazione in vista del rush finale: a partire da sabato la Salernitana dovrà giocare quattro partite in dieci giorni che risulteranno decisive per i giochi promozione.

Posta in palio che, se da un lato aumenta il rammarico di Castori, dall'altro aumenta la voglia e la determinazione di un gruppo che, sotto la guida del vice Riccardo Bocchini, proverà a completare l'opera. L'allenatore in seconda, che aveva già diretto gli allenamenti di questa settimana, guiderà il gruppo a partire dalla ripresa in programma lunedì pomeriggio. Il primo allenamento della settimana servirà anche per fare la conta dei disponibili: la Salernitana spera di avere a disposizione Coulibaly. Il centrocampista arrivato a gennaio dall'Udinese è stato costretto a mordere il freno per una botta alla caviglia. Ma lo stop forzato del campionato dovrebbe averlo aiutato, garantendogli qualche giorno in più per smaltire i postumi del problema fisico e rientrare in gruppo.