Salernitana, Ribery trasmette la sua mentalità vincente

Con il francese in campo dal 1' i granata hanno cambiato volto

salernitana ribery trasmette la sua mentalita vincente
Salerno.  

L'esordio da titolare di Franck Ribery non è bastato alla Salernitana per conquistare i primi punti nel campionato di serie A. Ma la sola presenza in campo del francese ha portato benefici evidenti al cavalluccio marino sia in termini di gioco che di mentalità. Il 38enne nei 45' disputati ha guidato la manovra della Salernitana che, per la prima volta in stagione, è apparsa fluida e molto più votata all'attacco. La condizione atletica, naturalmente, non è ancora al top, ragion per cui Ribery dovrà essere gestito, specie in vista del tour de force che attende la Salernitana. Contro l'Atalanta è uscito leggermente affaticato ma la voglia di esserci del francese potrebbe fare la differenza. L'allenamento di oggi, dunque, risulterà molto indicativo per capire se il fuoriclasse sarà lanciato nella mischia dal 1' oppure a partita in corso. Per il resto Castori non dovrebbe cambiare molto rispetto alla squadra schierata contro l'Atalanta: i due Coulibaly saranno confermati in mezzo al campo con Ranieri e Kechrida sulle corsie esterne. In difesa si ripartirà dal terzetto formato da Gyomber, Strandberg e Gagliolo. Qualche dubbio in avanti dove uno tra Simy e Bonazzoli potrebbe essere preferito a Gondo per far coppia con Djuric.