"Custodia del Grifo Arciere": croce d'oro a Gambacorta

Decreto nelle mani del Vice Sindaco Giovannantonio Puopolo da parte del Generale Massimo Iacopi

custodia del grifo arciere croce d oro a gambacorta

Benemerenza da parte dell’associazione nazionale “Custodia del Grifo Arciere” di Assisi ente riconosciuto dal Ministero della Difesa..

Ariano Irpino.  

Il sindaco Domenico Gambacorta riceve il titolo di custode con croce d’oro di benemerenza da parte dell’associazione nazionale “Custodia del Grifo Arciere” di Assisi, giunta in Irpinia in visita alla città di Ariano. A consegnare il prestigioso decreto nelle mani del Vice Sindaco Giovannantonio Puopolo il Generale Massimo Iacopi, all’interno della sala Giovanni Grasso. Presenti alla cerimonia a Palazzo do Città il presidente del Consiglio Comunale Antonio Della Croce e l'assessore Mario Manganiello.

Lo scopo dell’associazione  è quello di attribuire distinzioni e benemerenze a tutti coloro enti, persone, militari, civili, italiani e stranieri, che hanno operato o operano a favore e supporto della specialità contraerei, della difesa aerea, degli istituti di formazione e più in generale dell’artiglieria e degli artiglieri. Inoltre, di promuovere attività socio culturali, di tipo volontaristico ed a fini di studio, concernenti la storia, le tradizioni dell’artiglieria e della santa patrona, intesi come comune substrato e patrimonio morale della custodia, così come è scopo precipuo dei custodi quello di promuovere uno spirito di fratellanza ed interforze esercito, marina ed aeronautica) fra tutti gli operatori ed i sostenitori ed il personale dell’industria della difesa aerea dei Paesi europei ed atlantici, esaltando nel contempo l’eticità, lo spirito e la prassi prettamente difensivi delle attività della difesa aerea.

La Custodia del Grifo Arciere conta fra i suoi oltre 901 membri, alla data 30 marzo 2016, comandanti delle scuole contraerei dei Paesi Nato, alti ufficiali della aeronautica e della marina, nonché personalità del mondo civile, della cultura e dell’arte tra i quali parlamentari, un ex governatore Usa, Sindaci o ex Sindaci delle Città di Assisi, Borgolavezzaro, Castiglion del Lago, Cisterna di Latina, Città della Pieve, Gaeta, Gualdo Tadino, Latina, Lauro, Lucca, Minturno - Scauri, Montefalco, Narni, Nettuno,  Panicale, Passignano del Trasimeno, Pomezia, Priverno, Rieti, Roccagorga, Sabaudia, Sermoneta, Sezze, Cortona, Caprarola, Roma e da oggi anche Ariano Irpino. Tra i vari membri anche dirigenti d’industria, professori d’università, liberi professionisti, artisti. 

Gianni Vigoroso