Natale Avellino, la speranza dell'albero davanti il Vescovato

Una iniziativa che i cittadini salutano con favore

natale avellino la speranza dell albero davanti il vescovato
Avellino.  

Natale al buio ad Avellino. Corsa contro il tempo per le luminarie, mentre i commercianti fanno da soli. Organizzazione per zone tra via Due Principati e centro storico, ma non solo, per allestire l’atmosfera delle feste e un segnale di speranza arriva dal palazzo Vescovile, nella centrale piazza Libertà, dove si accende l’albero delle feste. Un segnale di speranza per una comunità in affanno, in cui la crisi avanza e i commercianti ce la mettono tutta per far decollare gli affari. Tante polemiche per il cartellone degli eventi lasciato in eredità dall’amministrazione pentastellata, dopo che il sindaco Ciampi è stato sfiduciato solo poche settimane fa e che rischia di saltare. L’unica ditta che aveva presentato richiesta al bando sarebbe stata scartata per un errore nella proposta. Un errore che pesa sugli esercenti che invocano eventi e luci su un Natale che rischia di essere penalizzato. Il caso amministrativo dunque continua a pesare sulla comunità. Ed in bilico c’è anche la disponibilità sul concertone di capodanno per alcuni artisti come Biagio Izzo e le Vibrazioni. Insomma, le prossime saranno decisive per sapere se la kermesse potrà essere comunque realizzata. Una patata decisamente bollente per il commissario Priolo.