Ferragosto con Ghemon. Il ritorno di fuochi e luminarie

Presentato questa mattina il cartellone ricco di eventi e artisti per una spesa di 225mila euro

Avellino.  

Confermato Ghemon per il 16 agosto ad Avellino. E’ solo uno degli artisti inseriti nel cartellone degli eventi del ferragosto avellinese presentato questa mattina al Comune di Avellino. Tante saranno le iniziative musicali, che a partire dall’Alzata del Pannetto di Sant’Anna, allieteranno le serate avellinesi.

Da quest’anno si cambia e non poche sono le novità. Con il supporto di Provincia, Teatro Pubblico Campano e commercianti nel cartellone sono previsti decine e decine di eventi.

Tra le novita, è la serata del “Tommariello D’Oro” che da anni si svolge a Montefusco con la presentazione di Massimo Giletti, si sposterà in città. Ma non solo. Come già preannunciato dal sindaco e dall’assessore agli eventi, Stefano Luongo, attenzione alle periferie, ci saranno momenti musicali anche nel nuovo parco Palatucci, davanti gli ospedali e case di riposo. Sarà Andrea Sannino ad allietare la piazza di San Tommaso, mentre a Rione Mazzini Enzo Granagniello con il suo grande repertorio classico napoletano. A Rione Parco di scena la splendida voce di Livio Cori autore che a febbraio è salito sul palco di Sanremo con Nino D’Angelo. 

Ma tanto ancora, dopo lo spettacolo di punta di Ghemon del 16 agosto, il 17 si esibiranno i Molotov d’Irpinia, sempre lungo corso Vittorio Emanuele.

A rione Valle invece sarà atteso Eugenio Bennato. A Borgo Ferrovia la musica di James Senese.  Anche la piazza Kennedy sarà allestita per ospitare Franco 126. E in piazza Libertà si trasforma in una milonga per accogliere il tango. Nella nuovissima piazza della Dogana invece si esibirà Erminio Sinni. 

Spazio all’arte con due giorni per la street art su due muri del corso Vittorio Emanuele. A corso Umberto non tramonta il Palio della Botte e novità di quest’anno: ritornano i tradizionali fuochi, il 15 agosto, e le luminarie lungo corso Umberto.

Ampio spazio anche alla cultura con rassegne dedicate a Massimo Trosi, Luciano De Crescenzo e Renato Carosone, per il 26 e 27 agosto.

Il tutto per un totale di spesa di 225mila euro.

Clicca sul pulsante "play", al centro della foto, per l'intervista al sindaco Gianluca Festa sul ferragosto avellinese.