Ex Isochimica, via tutti i cubi: ora la bonifica in superficie

Smaltiti i 561 blocchi di amianto, l'amministrazione già ragiona sul futuro dell'area

ex isochimica via tutti i cubi ora la bonifica in superficie
Avellino.  

Una svolta verso la bonifica totale dell'ex Isochimica: via tutti i 561 cubi di cemento-amianto presenti nel piazzale della fabbrica di Borgo Ferrovia. Questa mattina sopralluogo del sindaco Gianluca Festa e dell'Assessore all'Ambiente Giuseppe Negrone.

“L'amministrazione, e in particolare l'arch.Michelangelo Sullo, stanno facendo un gran lavoro – ha dichiarato il primo cittadino - Finalmente rimuoviamo la presenza totale dell’amianto, potenzialmente pericoloso. Ultimato questo step guardiamo alla pulizia superficiale per cui è stato redatto il progetto esecutivo che è al vaglio degli organi competenti, dopodiché cominceremo soprattutto a ragionare su quello che dovrà essere il futuro utilizzo di quest’area". 

Tre sono le destinazioni su cui sta ragionando il Comune. "Si è pensato ad un iniziativa rivolta ai giovani universitari anche in collegamento con la stazione ferroviaria, si ragiona anche di un miglioramento della viabilità cittadina utilizzando l’Isochimica e, da ultima, è al vaglio l'ipotesi di un’area fieristico-mercatale. E’ giusto che nella decisione finale sia coinvolta la comunità locale insieme al Consiglio comunale”.

E sull'impegno per riportare il processo ad Avellino Festa aggiunge: “Ho avuto modo di parlarne con gli addetti ai lavori, verificherò altre soluzioni ma grandi sforzi sono stati fatti anche da chi mi ha preceduto. Non è semplice ma gli operai meritano grande attenzione, l’ipotesi di intitolare loro una strada è attuabile”.