Moscati, un minuto di silenzio per i martiri del covid

Silenzio e poi applausi per ricordare i sanitari morti

Avellino.  

Un momento di riflessione e di preghiera per ricordare gli operatori sanitari che hanno perso la vita lottando in corsia per assistere i pazienti Covid. Anche all’Azienda ospedaliera di Avellino, "San Giuseppe Moscati"  è stato osservato un minuto di silenzio, questa mattina, in memoria dei colleghi vittime della pandemia. Sessanta secondi di memorie e immagini per non dimenticare gli undici mesi di pandemia, e le vittime in camice bianco cadute sul campo. Prima dell’inizio del turno di lavoro, nel Covid Hospital di contrada Amoretta  ha regnato il silenzio e tutto il personale, a capo chino, ha onorato chi ha combattuto in prima linea per aiutare i malati. La Direzione Strategica dell’Azienda Moscati, nel ricordare i tanti operatori sanitari uccisi dal virus, esprime un particolare pensiero di vicinanza alla famiglia dell’infettivologo Mario Claudio Magliocca, dirigente medico dell’Unità operativa di Malattie Infettive, deceduto lo scorso dicembre in un reparto Covid del suo ospedale, dove, finché ha potuto, ha lavorato con passione, profondo senso del dovere e grande umanità.