Irpinia, la storia negata, viaggio nella terra dei coraggiosi

Pronto per la pubblicazione il libro di Forgione, Barbieri e Oliveto

irpinia la storia negata viaggio nella terra dei coraggiosi

E' prossimo alla pubblicazione il volume "Irpina, la storia negata". Un testo a tre anime quella di Andrea Forgione, Federico Barbieri ed Angelo Oliveto per raccontare il viaggio alla riscoperta dell’Irpinia, dei suoi castelli e delle sue chiese, dei suoi borghi e della sua varia umanita. «Cinquemila chilometri percorsi, 83 paesi visitati, otto mesi di viaggio, 10mila foto scattate, centinaia di irpini incontrati , fra cui sindaci , amministratori e cittadini comuni. Ora finalmente il libro vede la luce - spiega Forgione -  Oggetto del libro e’ l’Irpinia d’oriente , la terra dei pastori guerrieri sanniti, che i romani sottomisero e distrussero dopo trecento anni di guerra. Eppure da questo popolo e da questa terra i romani impararono l’arte militare, la fierezza e la tolleranza, doti che poi reinterpretate ne fecero i padroni del mondo. Furono loro , i romani, i primi a cancellare la storia di questa terra. Poi seguirono altri invasori, per ultimo i Piemontesi , che hanno continuato ad abusare di questo territorio. Ancora oggi i nuovi predatori di risorse, i grossi gruppi finanziari, la cattiva politica e la camorra , perseguono l’obiettivo di speculare su questa terra : la più bella, la più selvaggia, la più generosa , la più crudele ma anche la più delicata e fragile. Questa mattina abbiamo consegnato il lavoro alla tipografia " Grafiche Lucarelli" con sede nell'area industriale di valle Ufita. Abbiamo scelto anche la copertina che presentiamo in anteprima. Un grazie va a quanti hanno collaborato a questo viaggio che è durato giusto un anno. Buon viaggio nella terra degli uomini liberi».

Redazione