Incidente mortale a Montemiletto: via accertamenti sui veicoli

Nominato il perito del gip nell'indagine sulla morte di un 20enne di Prata. Un indagato.

incidente mortale a montemiletto via accertamenti sui veicoli
Montemiletto.  

 

di Andrea Fantucchio 

Questa mattina il gip, Vincenzo Landolfi, ha conferito l'incarico al perito che dovrà ricostruire la dinamica dell'incidente mortale registrato lungo la via Appia, all'altezza del comune irpino di Montemiletto, la notte fra sabato 9 e domenica 10 giugno. Sinistro nel quale ha perso la vita un ventenne di Prata Principato Ultra che ha riportato, a causa dello schianto, diversi traumi alla testa e all'addome oltre e lesioni gravissime. Così come emerso dall'autopsia eseguita dal medico legale, Elena Picciocchi. L'entità delle ferite ha reso inutile l'intervento dei vigili del fuoco prima e del personale del 118 poi. Il ragazzo è spirato poco dopo essere arrivato in ospedale.

Venerdì iniziano gli accertamenti 

Venerdì inizieranno i primi accertamenti sui veicoli coinvolti nell'incidente. La Mini Cooper sulla quale viaggiava il ragazzo con la fidanzata e un'amica, entrambe diciassettenni, e una Grande Punto con a bordo una coppia: un uomo di Tufo e la fidanzata di Benevento. Il guidatore dell'altra vettura al momento è indagato per l'accaduto ed è difeso dall'avvocato Marino Capone. La famiglia del ventenne si è invece affidata al penalista Geatano Aufiero che ha scelto come consulente di parte, l'ingegnere Alessandro Lima, già c.t. della Procura nell'inchiesta sulla strage del bus dell'Acqualonga.

Sulle modalità dell'incidente, inclusa velocità e traiettoria dei veicoli, dovrà far chiarezza proprio il perito incaricato dal gip. Poi sarà possibile stabilire eventuali responsabilità.  Una dramma che ha sconvolto la comunità di Prata. L'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Bruno Petruzziello, aveva anche proclamato un lutto cittadino.

Le due ragazze che viaggiavano a bordo della Minicooper, dopo essere state ricoverate in seguito all'incidente, sono finalmente fuori pericolo.