Udienze sotto zero, l'appello degli avvocati

Temperature glaciali questa mattina al tribunale di Avellino. In aula con cappotti e sciarpe

udienze sotto zero l appello degli avvocati
Avellino.  

Udienze sotto zero. Nel vero senso della parola. Questa mattina il tribunale di Avellino sembrava un igloo. Sia nelle aule che nei corridoi la temperatura era glaciale. Tant’è che alcuni avvocati hanno dovuto chiedere ai giudici di sospendere le udienze dal forte freddo. In aula, infatti, si stava con il cappotto e la sciarpa. Ma non bastava, perché le temperature erano davvero basse a causa di un mal funzionamento dei caloriferi. Un problema non nuovo per il tribunale rispetto al quale il presidente dell’Ordine degli avvocati Fabio Benigni è sempre stato attento: «Insieme al presidente del tribunale abbiamo sempre accolto le istanze dei colleghi, cercando di risolvere al meglio i problemi di questo tribunale - ha affermato Benigni - purtroppo la situazione strutturale è già nota a tutti. Pur venendo incontro alle richieste degli avvocati la struttura del tribunale resta fatiscente». 

In realtà il problema è stato in parte risolto in tarda mattinata, perché in alcune aule i termosifoni sono stati accesi. Ma il problema resta e la situazione si replica anche domani mattina - così lamentano gli avvocati.