Ciclista cade e va in coma nel giorno del suo compleanno

Si prega per le sorti di un 63enne di Ariano Irpino

ciclista cade e va in coma nel giorno del suo compleanno

Un malore o forse una caduta accidentale, la Polizia sta facendo luce sull'accaduto...

Ariano Irpino.  

Era in sella alla sua inseparabile bici con la quale macina da anni chilometri e faticosi percorsi. Ma qualcosa non è andato per il verso giusto nel giorno del suo compleanno.

Bruno Riccio, 63 anni, di Ariano Irpino è stato trovato a terra da una donna, in una maschera di sangue, lungo la statale 90 delle Puglie,  alla località Tre Confini, la famigerata strada che dallo scalo di Savignano Irpino - Greci e Montaguto porta a Foggia, proprio in questi giorni balzata nuovamente alla cronaca per lo stato di precarietà in cui versa, nonostante gli ultimi interventi che hanno riguardato il versante irpino. 

Era accanto al cancello di un'abitazione, sul ciglio della strada. La donna ha sentito un forte lamento, dopo aver notato i suoi cani abbaiare insistentemente.

E' stato soccorso dalla postazione Stie di Savignano Irpino insieme al Saut di Ariano e trasportato d'urgenza all'ospedale Frangipane, dove i medici hanno riscontrato un trauma cranico, diverse fratture e problemi polmonari, tanto da disporre il trasferimento in terapia intensiva ad Avellino, al Moscati, dove si trova attualmente in coma farmacologico. La prognosi è riservata. Le sue condizioni al momento sono stabili nella loro gravità.

Sull'accaduto sono in corso indagini da parte della Polizia di Ariano diretta dal vice questore Maria Felicia Salerno che ha informato dell'accaduto la Procura di Benevento. Non è chiaro, al momento, se il ciclista di Rione Cappelluzzo possa essere stato colto da malore o sia rimasto vittima di una caduta accidentale, provocata da una buca. Sta di fatto che la bici non presenta segni di collisione, e questo escluderebbe l'ipotesi di un incidente e quindi la responsabilità di terzi. 

Famiglia esemplare, persona gentile e rispettosa, attivissimo in politica, presente con assiduità ai consigli comunali della sua città e amante dello sport praticato con grande passione e ottimi risultati. Nel Rione Cardito, ad Ariano Irpino, ora si prega per le sue sorti.

E conoscendo la tenacia e determinazione di Bruno siamo certi che riuscirà a superare anche questa faticosa salita.  (Foto dal profilo Fb di Bruno Riccio).