Nuova strage di cani: barbara uccisione a Paternopoli

Polpette al veleno lungo le strade del paese, colpiti due cani di quartiere e si teme per altri

nuova strage di cani barbara uccisione a paternopoli
Paternopoli.  

Due meravigliosi cani di quartiere barbaramente uccisi lungo le strade di Paternopoli da polpette al veleno. Una nuova strage, l'ennesima in Irpinia, ad opera di vigliacchi.

A confermarlo è stata l'autopsia eseguita su una delle due carcasse, dopo l'intervento tempestivo del servizio veterinario dell'Asl di Mirabella Eclano. Il secondo animale è morto dopo poco con le stesse modalità.

Sofferenza atroce, convulsioni e bava dalla bocca. A finire nel mirino di qualche sconsiderato, nella piazza del paese, un cagnolino di piccola taglia che era diventato la mascotte di tutti.

Si tratta dell'ennesimo squallido episodio avvenuto in Irpinia. Alla fine di dicembre era stato avvelenato un altro esemplare dolcissimo, nel popoloso Piano di Zona ad Ariano Irpino. Un gesto terribile che aveva spinto i proprietari, profondamente addolorati, ad affiggere un manifesto funebre.