Amianto e rifiuti a cielo aperto a Bisaccia: si indaga

Nuovo scempio ambientale in Irpinia, scoperto dai carabinieri forestali

amianto e rifiuti a cielo aperto a bisaccia si indaga
Bisaccia.  

 

Numerosi pannelli in eternit posti a chiusura di un fabbricato, in cattivo stato di conservazione:  sfibrati e vetusti. E' quanto scoperto, a Bisaccia, i carabinieri della stazione forestale di Lacedonia.

A segnalare lo scempio è stato un cittadino. Il materiale è stato rinvenuto all’interno di un fondo di demanio comunale. Sul posto anche il personale dell'Arpac e dell’ufficio tecnico del Comune di Bisaccia. Il sopralluogo ha permesso di portare alla luce rifiuti di varia tipologia (materiali da imballaggio in plastica, cassette ortofrutticole, damigiane e tubazioni in plastica, telai di metallo, listelli in legno, elettrodomestici e pannelli in formica) oltre a due manufatti con copertura in matrice cementizia e sospetta presenza di amianto.

Le successive analisi eseguite su frammenti dei pannelli, hanno confermato la presenza si eternit, composto notoriamente considerato altamente cancerogeno. Sono in corso indagini tese anche all’individuazione dei responsabili dell’illecito smaltimento di rifiuti.