Valle del Cervaro: ovini e bovini non registrati, denunciato

Nei guai un allevatore

valle del cervaro ovini e bovini non registrati denunciato

I Carabinieri della Stazione Forestale di Ariano Irpino hanno denunciato il titolare di un’azienda zootecnica della Valle del Cervaro per falsità in atti, truffa, ricettazione nonché di violazioni della normativa in materia di registrazione degli esemplari di specie ovina e di gestione dei rifiuti.

Dopo controlli accurati sarebbe stata accertata la presenza di oltre 150 ovini, di cui una trentina non registrati, dieci dei quali sono stati sottoposti a sequestro amministrativo in quanto privi di qualsiasi sistema identificativo.

Sarebbe stato riscontrato che alcuni ovini risultavano ufficialmente macellati; uno era stato denunciato come smarrito e mai ne era stato comunicato il ritrovamento.

All’esito delle verifiche è stata elevata una sanzione amministrativa di oltre 3mila euro in quanto una ventina di bovini, dotati di marchio auricolare, non risultavano inseriti nella Banca Dati Nazionale, nonché la sanzione amministrativa di 600 euro per mancato smaltimento nei termini prescritti dei rifiuti liquidi depositati nella fossa settica.