Clan Graziano, ritornano in carcere i tre esponenti

Erano stati scarcerati dal tribunale del Riesame

clan graziano ritornano in carcere i tre esponenti
Avellino.  

Una nuova ordinanza per Domenico Ludovico Rega, Fiore e Salvatore Graziano. I tre, ritenuti legati al clan del Vallo Lauro, erano finiti in carcere nell’ambito di una inchiesta della procura antimafia di Napoli e poi successivamente scarcerati dal tribunale del Riesame. I magistrati avevano dichiarato l’inefficacia della misura cautelare per un vizio di forma.

L’operazione dei militari che aveva portato al loro arresto era stata eseguita tra il Vallo di Lauro e Verona. Secondo gli investigatori i Graziano volevano uccidere la moglie e il figlio del boss del clan rivale, Biagio Cava, deceduto nel 2017 per una malattia.