Spende 5mila euro in un'agenzia viaggi di Avellino con carta di credito rubata

Le indagini della Mobile di Avellino, la misura cautelare per un uomo della provincia di Foggia

spende 5mila euro in un agenzia viaggi di avellino con carta di credito rubata
Avellino.  

La polizia di “Busto Arsizio” ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare coercitiva in carcere a carico di un pregiudicato di origini foggiane, emessa dal gip del Tribunale di Avellino su richiesta della Procura della Repubblica, in quanto gravemente indiziato per i reati di furto aggravato ed indebito utilizzo di carta di credito.

L’attività di indagine iniziava a seguito di un furto di circa 5000 euro perpetrato ad aprile scorso, presso un’agenzia di viaggio di via Carlo del Balzo. In particolare l’attenta visione delle immagini ha permesso alla Squadra Mobile di procedere ad accertamenti che consentivano l’identificazione dell’autore del furto. L’indagine condotta con perseveranza ha consentito di acclarare che l'uomo prima del furto presso l’agenzia di viaggio, si era impossessato di una carta di credito e l’aveva indebitamente utilizzata. L'uomo si trova ristretto agli arresti domiciliari in Provincia di Varese, per un tentato furto in abitazione commesso in questa provincia.