Segnaletica ballerina: schianto a Greci, quattro feriti

La frana dimenticata a Greci fa ancora danni

segnaletica ballerina schianto a greci quattro feriti

I pericoli quotidiani della statale 90 delle Puglie, da Ariano a Foggi, un tratto da anni trascurato...

Greci.  

Poteva avere conseguenze davvero molto serie l'incidente verificatosi nella Valle del Cervaro all'altezza della frana della vergogna, così l'hanno battezzata ormai gli automobilisti.

Il cedimento di una scarpata avvenuto  il 2 dicembre 2013 e da allora completamente dimenticato dall'Anas, nonostante le tantissime sollecitazioni. Volume di terreno franato, non più di 1 - 2 metri cubi, presumibilmente a causa delle piogge incessanti di quel periodo. Il transito veicolare da allora è regolamentato da semafori e da una segnaletica spesso ballerina.

Ne sanno qualcosa gli occupanti di un auto finiti in ospedale al Frangipane, dopo aver impattato contro un cartello, mal sistemato, spinto con ogni probabilità al centro della carreggiata dal vento.

La prognosi per le quattro persone, assistite dal legale Marica Grande varia dai 10 ai 15 giorni. L'autovettura a seguito del violento impatto ha subito seri danni. Sul posto per i rilievi del caso i carabinieri della compagnia di Ariano. 

Gianni Vigoroso