Cinema alla Casina, "una brutta giornata" di Sam Di Marzo

Venerdi alle 20 l'anteprima dell'ultimo lavoro del giovane regista avellinese

cinema alla casina una brutta giornata di sam di marzo

Filippo Contri e un joker di provincia che sopravvive lavorando per le feste di compleanno. Ma lo scontro con l'altro sé lo aiuterà a trovare la forza per il riscatto.

Avellino.  

Un appuntamento da non perdere per i cinefili e non solo di Avellino, domani sera, 13 settembre, alla Casina del Principe. Sarà presentato in anteprima il nuovo lavoro del giovane e talentuoso regista avellinese Sam Di Marzo dal titolo “Una brutta giornata”.

Il titolo ci ricorda la celebre frase del Joker di The Killing Joke "Basta una giornata storta per trasformare il migliore degli uomini in un folle".  L'attore è Filippo Contri, giovane emergente, noto al grande pubblico grazie al Grande Fratello, che il regista ha voluto nel ruolo del protagonista. Un pagliaccio di provincia che sopravvive lavorando alle feste di compleanno. Ma lo scontro con l'altro sé (interpretato da Alfonso Strumolo) lo aiuterà a trovare il modo di riscattarsi.

Un personaggio sempre attuale, quello del clown, si potrebbe definire un archetipo della narrazione. E del resto la vittoria di “Joker” di Todd Phillips alla Mostra del Cinema di Venezia non ci dice solo che Joaquin Phoenix è un grande attore ma che il personaggio di Joker, l’aspirante comico che a furia di abusi, denigrazioni e umiliazioni diventa un pericolosissimo criminale e dunque il peggior nemico di Batman, non smetterà mai di affascinarci. Perché l'eroe che difende il mondo e incarna il bene, diciamocelo, un po' ci ha stancati. Molto più interessante indagare i meccanismi che inducono gli esseri umani a comportarsi in modo malvagio, capire i loro stati d’animo e individuare l’origine delle loro insicurezze e fragilità.

Ed è proprio quello che vuole fare Sam Di Marzo in questo nuovo lavoro realizzato con la “71 pictures”, la casa di produzione del regista avellinese che a soli 22 anni ha già partecipato al David di Donatello con “il Guardiano del Faro”, mentre il corto “Da Sola” è andato al Copenaghen Underground e il film “Come cenere” è stato molto apprezzato durante l'ultima edizione del Laceno d'Oro.

Per questo corto la squadra ha lavorato molto su scenografia e costumi. Sam e Filippo si sono conosciuti durante ua masterclass a cura di Gabriele Muccino. Sul set di #unabruttagiornata hanno messo in pratica una particolare tecnica utilizzata dal regista. L’urlo, una carica di adrenalina, uno shock. E siamo certi che anche per il pubblico avellinese sarà una bella sorpresa, carica di energia e talento.

Si comincia alle 20,00. Casina del Principe.