Polfer in cattedra. Patente di sicurezza agli alunni

Al primo posto la sicurezza

polfer in cattedra patente di sicurezza agli alunni

A Sturno per la prima volta la Polfer

Sturno.  

"E' fondamentale sensibilizzare i ragazzi sull'importanza della Polfer in Campania". Così Michele Maria Spina, dirigente del Compartimento Polfer Campania-Molise. L'alto funzionario della Polizia di Stato è contento dell'iniziativa voluta e promossa dalla Scuola Primaria 'Michele Aufiero' di Sturno che si terrà martedì 26 marzo di sensibilizzare i piccoli studenti sull'importanza della sicurezza quando si è nei pressi di attraversamenti ferroviari, e non solo.

La Polfer, dunque, sale in cattedra e lo fa con un lodevole progetto, 'Train to be cool', che coinvolge direttamente, e mediante l'impiego di un linguaggio semplice e ludico, gli studenti di ogni ordine e grado grazie poi alla competenza del personale qualificato che sta portando avanti con successo questa iniziativa nelle scuole campane.

Per l'Irpinia invece sarà la prima tappa in assoluto questa di Sturno. E la comunità scolastica della cittadina ufitana si sta preparando con altrettanto entusiasmo ad accogliere gli agenti coordinati dal sostituto commissario Maria Pia Tranchino che terranno questa singolare lezione e alla fine rilasceranno agli alunni anche una patente di sicurezza. Un modo insomma per responsabilizzare le scolaresche quando si trovano a frequentare stazioni ferroviarie o passaggi a livello.

"E' importante istruire i ragazzi sin da piccoli - ha aggiunto ancora il dirigente superiore della Polizia di Stato, Michele Maria Spina -, e per farlo sono importanti questi incontri diretti che li rendono poi protagonisti di una giornata per loro sicuramente speciale. Per il personale della Polfer sarà senza dubbio una bella esperienza quella di scoprire il calore e l'accoglienza degli irpini, gente che ha ancora la fortuna di credere in valori solidi". Foto trasmissione Rai 1).