Ariano, ordine e decoro in città: si parte dalle rotatorie

Operai comunali all'opera su disposizione del commissario Silvana D'Agostino

Riordino delle rotatorie e appello urgente per la villa comunale...

Ariano Irpino.  

Operai del comune in campo per restituire ordine e decoro alla città dopo la fase difficile della pandemia che ha rallentato ogni attività. Si parte dall'ingresso di Ariano, dalla rotatoria Incontro di località Foresta riportata al suo splendore.

E' stato il commissario straordinario Silvana D'Agostino, in prima persona a disporre le attività immediate di pulizia attraverso l'area tecnica comunale diretta da Giancarlo Corsano. Operai comunali all'opera da stamane per mettere in ordine tutte le rotatorie, Piano di Zona, Maddalena, Martiri e l'elisuperficie nei pressi dell'ospedale Frangipane. "L'ordine e la pulizia del verde pubblico - ci dice un'automobilista di passaggio lungo la statale 90 delle puglie, è il biglietto da visita di una città."

Ed è ciò che hanno sollecitato ieri molti turisti, in villa comunale, altro obiettivo importante da attenzionare e che non sfuggirà all'attenzione del commissario. Un parco meraviglioso, tra i più belli nel Sud Italia che necessita di cure urgenti. "E' bellissima la vostra villa, ma sporca - ci dice una donna proveniente da Napoli. Mai vista in queste condizioni."

La grande vasca a valle è colma di acqua dal colore giallastro con presenza di rami, foglie e rifiuti. Un pugno nell’occhio per i visitatori. Viali disordinati e aiuole malandate. Non vi è più la cura dei giardinieri di un tempo. Cestini che traboccano di rifiuti, evidentemente insufficienti e non più idonei. E poi la grave inciviltà di chi abbandona lattine e quant’altro in un prato. "Un tempo il compianto sindaco Manganiello, si sarebbe adoperato personalmente - afferma Vittorio Iacobacci - la villa è un attrattore turistico e non può essere trascurata."

Serve un intervento urgente, dalla bonifica totale del parco all’impiego di una squadra comunale che possa intervenire all’alba di ogni domenica soprattutto, per far si che scene del genere disgustose, non si ripetano più agli occhi dei visitatori e turisti.

E poi l'appello di una mamma, Carlotta Pisapia: "Ad Ariano quasi tutto alla normalità, solo una cosa importante al momento ancora non vedo, saranno ripristinati quei quattro giochini in villa? I bambini vanno premiati per aver avuto un comportamento lodevole. A chi va rivolta questa richiesta? Vi ricordo che ad Ariano l’estate dura poco. Grazie a chi si impegnerà affinché tutto ciò possa avvenire."