"Vicenzi Group di Nusco, ottimo risultato raggiunto"

La nota di Antonio De Lillo della Uila Av-Bn

vicenzi group di nusco ottimo risultato raggiunto
Nusco.  

"La dimostrazione pratica , che il contratto di secondo livello sottoscritto in data 25/09/2013 , che individua parametri certi e tangibili finalizzati a soddisfare , 1) l’esigenza Aziendale attraverso l’incremento di produttività , redditività ed efficienza , 2) più salario nelle tasche dei Lavoratori , ha raggiunto gli obiettivi prefissatosi". Così in una nota Antonio De Lillo segretario provinciale Av-Bn della Uila. "Infatti lo stabilimento di Nusco ,certificato BRC – IFS – ISO, che occupa circa 65 unità a tempo indeterminato oltre ad un numero cospicuo di lavoratori interinali , con due linee di produzioni una che produce colati ( merendine quali il plum, il muffin, la ciambella e la tortina) e l’altra per la produzione di panificati ( focacce e pizze) , dopo un periodo altalenante dove è stato necessario anche applicare ammortizzatori sociali , da circa 3 anni chiude sempre col segno più + ,tant’è che già nel corso del 1° quadrimestre 2016 , si viaggia col 3,6% in più rispetto al 2015 ed addirittura il 15% in più rispetto al 2014 e questo è un valore doppio, in quanto avviene in un periodo in cui la crisi ha investito anche questo settore . Il tutto , ha consentito ai Lavoratori dello stabilimento di Nusco , di portare a casa un premio variabile che va da un minimo di euro 600,00 ad un massimo di euro 1.100,00 . Una nota di merito va soprattutto a quei lavoratori e lavoratrici che , anche a fronte di sacrifici richiesti per far fronte ad eventuali picchi di produzione , non si sono mai sottratti e con grande senso del dovere hanno sempre risposto positivamente . Quanto descritto è la riprova che la concertazione fra le parti ,ove esiste va rafforzata e dove non esiste va applicata , contrariamente a quanto afferma qualcuno ritenendolo uno strumento superato , resta uno strumento vincente che se gestito bene ,trascina con se ricchezza e quindi investimenti e occupazione" .

Redazione