Mirabella, c'è Ruggiero per il dopo Capone

Al momento solo un candidato ufficiale per la carica di primo cittadino

mirabella c e ruggiero per il dopo capone
Mirabella Eclano.  

A Mirabella Eclano gli scenari verso il voto sono ancora poco chiari. L’unica cosa certa è la candidatura a sindaco dell’imprenditore Giancarlo Ruggiero, ex vicesidanco dell’amministrazione Capone. Già navigato nel mondo politico, imprenditore molto conosciuto a Mirabella. Il Comune è commissariato dall’agosto del 2018 e la cittadinanza cerca in tutti i modi un buon amministratore. Si inizia con dibattiti interni ai partiti e alla società civile. Per il momento si parla di programmi da stilare e candidati da proporre. Chi seguirà il candidato Ruggiero seguirà certamente le linee guida della vecchia amministrazione.

Ancora non si è espressa la fazione contrapposta. Qualcuno vocifera che potrebbe scendere in campo il gruppo che fa riferimento ad Antonio Siringano, sconfitto alle scorse elezioni. In un primo momento si vociferava anche la candidatura dell’ex primo cittadino e oggi presidente delusi, Vincenzo Siringano. Voci per smentite dallo stesso Sirignano.  In pole ci sarebbero anche i Cinque Stelle con il nome di Oreste Cirillo, e il partito della Lega che conta su molti giovani e new entry.