Del Fes Avellino, Robustelli attende il lungo per completare il roster

Manca un tassello nel reparto interni. Ciclo di amichevoli prima dell'esordio

Avellino.  

Prosegue la preparazione della Del Fes Avellino, eliminata dalla Supercoppa di Serie B con il ko in terra reatina (Real Sebastiani vincente con il finale di 81-47) e al lavoro in vista della regular season. Il cammino della squadra allenata da coach Rodolfo Robustelli inizierà domenica 3 ottobre (palla a due alle 18) sul parquet di Reggio Calabria: sarà sfida contro la Pallacanestro Viola. Allenamenti al PalaDelMauro per la Del Fes, che condivide la struttura sportiva di contrada Zoccolari con la Sandro Abate Avellino, squadra partecipante alla Serie A di futsal. Allo stesso tempo, il PalaDelMauro è l'hub vaccinale di riferimento per il capoluogo e lo sarà fino a fine mese. I tesserati delle società accedono all'impianto esclusivamente dai varchi della tribuna Montevergine. In giornata, a margine delle celebrazioni in ricordo delle vittime dei bombardamenti del 14 settembre 1943, il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, ha ufficializzato l'individuazione del nuovo hub, che sarà il terzo in ordine cronologico dopo la tendostruttura del Campo Coni e il PalaDelMauro. Verso il campionato la Del Fes sosterrà un ciclo di amichevoli per la crescita di squadra dal punto di vista fisico e tecnico.

In alto, le immagini della Del Fes Avellino (gli allenamenti sono a porte chiuse)