Calciomercato chiuso: 5 acquisti e 4 cessioni per l'Avellino

Si è conclusa la finestra invernale di trattative. Ardemagni e Moretti restano in Irpinia

calciomercato chiuso 5 acquisti e 4 cessioni per l avellino
Avellino.  

 

di Marco Festa

Alle 23 cala il sipario sulla finestra invernale di calciomercato: rivivi il live di Ottopagine.it

Ore 23 - Nessuna sorpesa dell'ultima ora. Il mercato invernale dell'Avellino si conclude con gli arrivi di Wilmots, De Risio, Cabezas, Morero e Vajushi e le partenze di Suagher, Paghera, Camarà e Gliha.

Ore 21:50 - Manca l'intesa sull'ingaggio, sfuma Tonev. Il calciomercato dell'Avellin, con la permenenza di Moretti, può considerarsi chiuso.

Ore 21:04 - Ufficiale lo scambio Vajushi - Paghera: l'esterno albanese arriva in Irpinia con la formula del prestito secco, il centrocampista approda in Piemonte a titolo temporaneo con obbligo di riscatto in caso di salvezza

Ore 20:32 - La dirigenza dell'Avellino è a colloquio con il Crotone per Tonev.

Ore 19:34 - Ardemagni tolto dal mercato. A meno di clamorosi cambi di orientamento o offerte irrinunciabili dell'ultim'ora l'attaccante resterà ad Avellino.

Ore 18:15 - L'Avellino avrebbe ottenuto il sì di Vajushi: trattativa in dirittura d'arrivo. Paghera alla fine, nonostante il ritorno di fiamma della Salernitana, dovrebbe accasarsi in Piemonte alla corte di Grassadonia.

Ore 18:13 - Ufficiale la cessione in prestito di Camarà all'Akragas.

Ore 17:51 - Baraye all'Avellino si può fare: si lavora intensamente per portarlo in Irpinia.

Ore 17:50 - Salernitana fortissima su Paghera, che ha già dato il proprio ok al trasferimento alla Pro Vercelli.

Ore 17 - Ultimo giorno di calciomercato. Full immersion milanese per l'Avellino. Il club biancoverde attendeva il via libera del Bologna per il prestito dell’attaccante Orji Okwonkwo non appena i felsinei avessero formalizzato l’intesa con la Juventus per il trasferimento in rossoblu del talentuoso Riccardo Orsolini. Sono però nel contempo spuntati dei dettagli economici pregressi da limare con il procuratore del diciannovenne nigeriano (che è lo stesso di Partrick Kojo Asmah, ndr) e allora si è inserito di prepotenza il Brescia, che ha preso atto dell'impossibilità di arrivare a Matteo Ardemagni. La società lombarda è ora in vantaggio per il gioiellino degli emiliani. L'Avellino ha nel contempo sondato il terreno con il Parma per Yves Baraye. Gli acciacchi con cui sono alle prese Bryan Cabezas e Soufiane Bidaoui hanno inoltre indotto la dirigenza ad avviare, a sorpresa, su richiesta di Novellino, i negoziati pepr un esterno offensivo: l'albanese Armando Vajushi della Pro Vercelli, pronta a soffiare Fabrizio Paghera al Brescia nell'ottica di uno scambio coi lupi ma prendere Paghera pure a prescindere dal Vajhusi (si attende il suo sì alla destinazione Irpina). La stessa Pro Vercelli era stata intanto rifiutata ieri da Federico Moretti, che potrebbe alla fine anche restare: la società piemontese era pronta allo scambio con Daniele Altobelli. Colpo di scena per quanto riguarda Idrissa Camarà: ha firmato per andare a titolo temporaneo all'Akrasgas preferendolo a Ravenna, Trapani e Fermana. In stand-by l'affare Alessandro Mastalli con la Juve Stabia. In ribasso le quotazioni di addio di Matteo Ardemagni.