Castaldo-Avellino: si può fare ma c'è il nodo ingaggio

Il bomber di Giugliano, per riabbracciare l'Irpinia, dovrebbe decurtarsi sensibimente lo stipendio

castaldo avellino si puo fare ma c e il nodo ingaggio
Avellino.  

Chissà se è solo una suggestione o qualcosa di più. Sta di fatto che il nome di Gigi Castaldo è tornato di nuovo in orbita Avellino. La trattativa con il centravanti dei falchetti però è tutt'altro che semplice.

Innanzitutto c'è il capitolo ingaggio da affrontare. Discorso tutt'altro che secondario. Il bomber di Giugliano infatti sarebbe costretto a ridurselo atteso che in questo momento l'Avellino non può permettersi le cifre su cui il giocatore viaggia in Terra di Lavoro (oltre centomila euro).

Da Caserta, nel frattempo, non arrivano notizie di una trattativa ufficiale avviata tra i due club ma la sensazione è che la Casertana non farebbe barricate per trattenere il giocatore. Certo dovrebbe arrivare una mossa di Castaldo da definire clamorosa: scendere ben al di sotto dell'ingaggio attuale per riabbracciare l'Irpinia.

Un ruolo potrebbe giocarlo anche l'imminente sponsorizzazione con un gruppo societario del Tricolle che darebbe fiato alle casse biancoverdi e permetterebbe di sferrare l'assalto a Castaldo.

Poi, come ultimo indizio, (potrebbe voler dire tutto o niente, ndr), ma se consideriamo che le maglie biancoverdi numero 9 e 10, così care a Castaldo sono ancora libere, più di un pensierino a questo punto è lecito farlo