Avellino, Ignoffo in bilico: Pagani può decidere il suo futuro

Un punto in quattro partite, il tecnico in discussione. Intanto, una buona notizia dall'infermeria

avellino ignoffo in bilico pagani puo decidere il suo futuro
Avellino.  

È ripresa questo pomeriggio la preparazione dell'Avellino dopo il pari a reti inviolate contro il Rende, fanalino di coda del girone C di Serie C, ed in vista della sfida in programma domenica, al “Torre”, contro la Paganese. Si sono allenati in regime di differenziato Albadoro, Karic e Micovschi mentre Morero e Charpentier non sono scesi in campo sottoponendosi a terapie. L'attaccante ex Ternana sulla via del recupero è la buona notizia di giornata per il tecnico Ignoffo, messo in discussione dopo il solo punto raccolto nelle ultime quattro giornate: il derby potrebbe essere decisivo per il suo futuro. Ha assistito alla seduta, da bordocampo, il direttore sportivo Salvatore Di Somma, che in estate aveva scelto Ezio Capuano per la panchina irpina prima di optare per il mister siciliano, dato lo scarso gradimento di una parte della piazza per l'ex allenatore della Juve Stabia. Un nome che potrebbe tornare d'attualità anche resta da verificare se la proprietà abbia o avrebbe le possibilità economiche per procedere a un eventuale avvicendamento e, non di meno, come verrebbe districato il nodo di cui sopra, ovvero quello relativo al placet dei supporter. Domani doppia seduta: alle 9,30 (porte chiuse) e alle 15 (porte aperte). Intanto, nel pomeriggio, la società biancoverde e l'amministrazione comunale sono state duramente attaccate dal San Tommaso sul tema “Partenio-Lombardi”. Nessuna replica ufficiale, per il momento, sia da Palazzo di Città, sia dal club presieduto da Claudio Mauriello.