Il sindaco Festa: "Sidigas? Calcio e basket vanno avanti"

La replica al San Tommaso: "Partenio? Serve rivedere la convenzione e condividere le spese"

il sindaco festa sidigas calcio e basket vanno avanti
Avellino.  

Direttamente da Palazzo di Città, il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, ha parlato dei possibili risvolti su U.S. Avellino e S.S. Felice Scandone in seguito all'accoglimento del ricorso della Procura della Repubblica di Avellino avverso il dissequestro di 87 milioni di euro nei confronti di Gianandrea De Cesare e del "gruppo di imprese" a lui riconducibile: “Per quanto riguarda calcio e basket, i club vanno avanti. È evidente che avendo ricevuto la stima del valore dell'Unione Sportiva Avellino, oggi chi volesse acquistare può fare riferimento a una cifra precisa, stabilita da un consulente. Per ciò che riguarda la Scandone, la stagione è cominciata e c'è la vicenda lodi che deve essere affrontata così come da impegni assunti dalla proprietà. Quello che, invece, attiene alla questione Sidigas S.p.A. e la Procura non riguarda, per il momento, il sindaco, l'amministrazione a anche i club, relativamente alla gestione della stagione sportiva. Qualsiasi ipotesi di cessione, per ciò che concerne sia il calcio, sia il basket, oggi vede protagonisti il dottore Scalella e il dottore Baldassarre. C'è sempre una proprietà, ma Scalella è in questo momento l'amministratore delegato della Sidigas e, quindi, ha comunque, un potere decisionale.” ha esordito il primo cittadino.

In conclusione, la replica al disappunto e alle critiche palesati ieri, in conferenza stampa, dal direttore generale dell'A.C.D. San Tommaso, Annino Cucciniello: “Non credo assolutamente che i consiglieri abbiano abbandonato il San Tommaso, tanto meno lo ha fatto l'amministrazione. Oggettivamente la società fa fronte a tanti sacrifici economici per mantenere la Serie D. Per quanto riguarda l'amministrazione comunale, abbiamo dato la disponibilità dello stadio Partenio. E non mi sembra poco. Abbiamo anche chiesto all'U.S. Avellino di condividere la stessa struttura con il San Tommaso e non ci è stata posta nessuna obiezione, salvo rivedere la convenzione e condividere anche le spese.”

Clicca sul pulsante "play", al centro della foto in apertura, per vedere l'intervista integrale al sindaco di Avellino, Gianluca Festa.