Venezia ko a Brescia. Avellino sfida Pistoia per il 2° posto

Occasione per la Sidigas, al giro di boa: possibilità di un ulteriore segnale in campionato

venezia ko a brescia avellino sfida pistoia per il 2 posto
Avellino.  

La Reyer Venezia resta in apparente controllo della sfida fino al 20' prima di cedere il passo, minuto dopo minuto, e conferma una fase non semplicissima tra Italia ed Europa. La Leonessa Brescia sorprende i lagunari e vince con il risultato di 72-70 nel primo dei due anticipi dell'ultimo turno del girone d'andata che definirà il tabellone della Coppa Italia. Venezia condivide il secondo posto della classifica con la Sidigas Avellino che, quindi, nella sfida con la OriOra Pistoia, in programma al PalaDelMauro, con palla a due alle 18, avrà l'occasione per terminare la prima parte del campionato con il secondo posto esclusivo. Con la potenziale vittoria di Varese contro la Virtus Bologna, Venezia scivolerebbe addirittura al quarto posto effettivo e verrebbe inserita nella parte del tabellone di Coppa Italia che vede già la presenza della capolista Milano

Parziali di 22-17, 12-25, 22-13 e 16-15 al PalaLeonessa. Equilibrio in avvio e nell'ultimo quarto, i due periodi centrali per lo scambio di guida del match e dell'inerzia con Brescia vincente senza Luca Vitali e dopo aver detto addio ad Eric Mika. Sono 20 i punti di Jordan Hamilton, 17 e 14 quelli di Jared CunninghamGerald Beverly. Alla Reyer non bastano i 14 punti di Deron Washington, i 13 di Austin Daye, gli 11 di Stefano Tonut e 10 di Julyan Stone.

I numeri dal tabellino per il ko di Venezia e per la palla utile per il secondo posto alla Scandone. Coach Nenad Vucinic non potrà contare sui lungodegenti Hamady N'Diaye e Matt Costello (Avellino sta valutando anche il mercato in uscita per il lungo USA). Risorse limitate nel reparto interni, gestione dell'extra-sforzo anche per gli esterni con una rotazione in meno dopo l'addio di Norris Cole. Dall'altra parte, Pistoia avrà Dominique Johnson dopo il prolungamento del contratto fino al 20 gennaio. Coach Alessandro Ramagli non avrà a disposizione Mickell Gladness, fuori dai primi di gennaio.