Scandone: Young salta la Coppa Italia, 6 settimane di stop

Le ultime in casa biancoverde su D'Ercole, Campani (da domani in gruppo) e Nichols

scandone young salta la coppa italia 6 settimane di stop
Avellino.  

È nuova ecatombe biancoverde. Quanto immaginato all'uscita dal parquet, avvenuto solo con l'aiuto dello staff medico, si conferma dopo gli esami strumentali del tardo pomeriggio. Il centro della Scandone, Patric Young, salterà la Coppa Italia. Il centro statunitense non sarà a disposizione di coach Nenad Vucinic e resterà fuori dai giochi per almeno due mesi. "Lesione parziale della fascia plantare al piede destroperiodo di riposo della durata di circa sei settimane, al termine del quale inizierà il percorso di riatletizzazione seguito dal preparatore fisico Domenico Papa": è quanto comunicato dalla Sidigas Avellino tramite nota. "Procede invece secondo i tempi il recupero di Demetris Nichols, che potrà essere a disposizione di coach Vucinic a partire dalla gara del 3 marzo contro Aquila Basket Trento". Assenza, quindi, dell'ala piccola a Firenze. Il ritorno sul mercato per garantire il cambio di Young last-minute è difficile da realizzarsi. Avellino dovrebbe tesserare un giocatore entro mercoledì mattina (due giorni prima dal match). Ben Ortner appare comunque in uscita dal roster della Grissin Bon Reggio Emilia. Ex biancoverde, è stata già un'idea del mercato irpino nella stagione.

Il punto su D'Ercole e Campani: "Accertamenti sostenuti nella giornata di oggi anche da Lorenzo D'Ercole e Luca Campani, a seguito degli infortuni rimediati nello scorso match di Legabasket Serie A contro la Germani Basket Brescia. Il capitano biancoverde ha riportato il distacco parcellare del mignolo della mano destra: il play della Sidigas sosterrà delle cure generali e, grazie all'ausilio di fasciature, potrà allenarsi già a partire da domani. Luca Campani ha avuto bisogno di sei punti di sutura per il taglio provocato da un contrasto di gioco alla fronte: anche l'ala irpina prenderà parte all'allenamento di domani". Nonostante gli acciacchi, Vucinic potrà almeno contare sui due italiani.