Scandone, De Gennaro: "Peccato perché ho visto dodici lupi"

Il commento del coach biancoverde nel post-gara di Avellino-Palestrina 57-60

Avellino.  

"In campo c'erano dodici lupi": così Gianluca De Gennaro ha commentato la prestazione della sua Scandone contro la capolista Palestrina. Ko con rimpianti per i biancoverdi: "Ho visto cuore, grinta, voglia. - ha affermato il coach avellinese - Non può che far male perdere nel modo con cui abbiamo perso. Abbiamo giocato molto bene in difesa e voglio sottolineare questo dettaglio. Ora andremo a Salerno e spero di poter rigiocare a questi livelli anche lì. Oggi sarebbe bastato qualche libero in più e perdere meno palloni, ma nessun dramma. Dobbiamo continuare in questo modo. Così possiamo salvare la squadra".

Domenico Marzaioli ha avuto i liberi della parità: "Ha la testa bassa con il morale sotto terra. - ha aggiunto De Gennaro - Non abbiamo perso per colpa sua. Ha vinto la capolista. Se è prima ci sarà un motivo. C'è stata l'occasione per vincerla, abbiamo anche fatto male in rimessa sul finale. Quando si perde è difficile essere felici, ma posso essere soddisfatto per come abbiamo giocato contro di loro. Tenerli con il punteggio così basso è tanto. Il dispiacere non manca, ma abbiamo ottenuto due vittorie in tre uscite del girone di ritorno. Meglio non si poteva.