Crisi rifiuti, Di Maria incontrerà Bonavitacola

Questa mattina incontro alla Rocca dei Rettori con i vertici Samte

crisi rifiuti di maria incontrera bonavitacola
Benevento.  

Il presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria ha presieduto stamani alla Rocca dei Rettori una riunione sul tema della gestione del ciclo dei rifiuti nel Sannio. 
All’incontro hanno partecipato: l’Amministratore Unico e l’Advisor legale della Samte, rispettivamente Domenico De Gregorio e Antonio Pio Morcone; il Dirigente e il funzionario della Regione Campania, rispettivamente Giampaolo Parente e Giuseppe Pagliuca; il Segretario generale-Direttore e il responsabile del Servizio Ambiente della Provincia, rispettivamente Franco Nardone e Gennaro Fusco. Il Presidente dell’Ato rifiuti, Pasquale Iacovella, non è invece potuto intervenire per problemi di carattere personale.

L’incontro, come ha precisato il Presidente Di Maria, ha consentito di svolgere una approfondita analisi sulle numerose criticità presenti in materia di gestione del ciclo rifiuti nel Sannio, acuiti negli ultimi tempi dall’incendio allo Stir di Casalduni dello scorso 23 agosto. “Nei prossimi giorni”, ha dichiarato Di Maria, “sarò presso la Regione Campania a colloquio con il vicepresidente e delegato all’Ambiente Fulvio Bonavitacola. Era necessario, dunque, preparare questo incontro e per questo ho chiesto una dettagliata relazione agli Uffici della Provincia ed alla Società partecipata della Provincia: sul tavolo di confronto regionale presenterò una serie di proposte finalizzate a superare le problematiche più gravi che travagliano il nostro territorio. Come tutti sanno, la Samte è in Concordato preventivo e, con il blocco delle attività dello Stir, questa circostanza rischia seriamente di creare una crisi nella gestione dei rifiuti sul territorio sannita. Abbiamo dunque bisogno di un atto forte di solidarietà da parte della Regione, così come a suo tempo, prima del 2009, furono quelli del Sannio rispetto alle crisi delle aree napoletane”.