Tamurriate di balcone in balcone: Benevento le suona al covid

La mattinata primaverile e un meraviglioso concertino per affrontare le giornate in casa

Benevento.  

Nei film apocalittici tempi morti non ce ne sono, c'è solo azione. Nella realtà le cose sono ben diverse, e rispettare le regole è fondamentale sì, ma tra libri, tv, dvd e serie tv pure ci si rompe alla lunga, specie se beffarde le giornate ti offrono scorci primaverili a 18-19 gradi, bel sole e un venticello che è un piacere. Di quelle che passeggiare è quasi un dovere civico. Però il dovere civico è stare a casa, massimo un'uscita in balcone: ma anche questo può trasformarsi in un divertimento e un'occasione sociale. Eh già: l'hano dimostrato in via Piermarini, zona Mellusi a Benevento. Ragazze e ragazzi che han tirato fuori strumenti musicali veri o improvvisati, suonando una tamurriata “da balcone” con i suoni che arrivavano ora da questo ora da quel palazzo. Scene di allegria e di “resistenza civile” a quel nemico invisibile e bastardo che è il coronavirus, riprese da Maria Bocchino, in un video che è diventato virale, che ha strappato un sorriso a molti. L'augurio è di altre tamurriate, e di una finale, liberatoria, per strada, quando tutto sarà finito.